Il nostro grazie!!!
Image
Questo è il nostro GRAZIE per te! Sabato sei stato un eroe!

Scarica il file e appendilo alla parete dei ricordi!
6^ CMP Venice Night Trail, va in archivio un’edizione da eroi!
Image
Image
Quest’anno a Venezia si è vissuta la vera atmosfera da trail.
Grande soddisfazione in casa Venicemarathon per il successo ottenuto malgrado le difficili condizioni metereologiche.

 

Venezia, 12 aprile 2022- La sesta edizione del CMP Venice Night Trail scrive una nuova pagina di storia di questa manifestazione. Una pagina che ancora una volta conferma come il fascino di correre a Venezia prevalga su tutto e come non esistano condizioni meteo che possano fermare i runners, soprattutto se si tratta di trail runners. Anzi, più il gioco si fa duro e più diventa importante esserci, per poter un giorno ammirare la medaglia e ricordare l’impresa compiuta.
 
Le immagini raccolte da fotografi e televisioni lungo il percorso e i moltissimi selfie scattati in Piazza San Marco, mostrano espressioni di una gioia palpabile per l’esperienza unica ed irripetibile che gli atleti stavano vivendo, su e giù per 51 ponti, alla conquista di notte di una delle città più belle al mondo, nel buio e nel silenzio di una Venezia ventosa e quasi deserta, rischiarata solo dal bagliore delle oltre 3.000 luci frontali.
 
La grandezza di un evento si misura anche dai suoi numeri. Nel corso del CMP Venice Night Trail sono state distribuite oltre 4.500 t-shirt tecniche firmate CMP, 10.000 le bottigliette d'acqua San Benedetto consegnate ai ristori, così come 5.000 le barrette energetiche Pro Action, 5.000 le birre Bavaria, 5.000 pacchi gara brandizzati Alì, e oltre 10.000 confezioni di biscotti Palmisano.
 
Anche la qualità tecnica del risultato, che ha visto la gara maschile chiudere sotto l’ora, con Nicolò Petrin per la terza volta sul gradino più alto del podio in 59'44” e quella femminile in 1h05’, anche in questo caso a firma di Sharon Giammetta per il terzo anno consecutivo, dimostra che questo city trail è amato anche da atleti di alto livello a caccia di un risultato di prestigio.
 
Il freddo non ha fermato neppure il concorrente più anziano Eugenio Maci, appartenente alla categoria over 80, che ha impiegato 3h04’03”, mentre un po' più veloce è stata la concorrente più matura, Loredana Mizzarro (categoria over 75) che ha impiegato 2h40’57”.
 
 
Molti sono stati i commenti di ringraziamento e i complimenti arrivati dai partecipanti nelle ore successive alla gara e molti anche i messaggi di apprezzamento per gli sforzi fatti dall’organizzazione a dai volontari sul percorso per garantire la massima sicurezza.
 
 
Apprezzamento per il successo della serata anche per il vice di sindaco di Venezia Andrea Tomaello: “Nonostante il freddo e il forte vento, sabato sera più di 3.000 persone hanno corso il Venice Night Trail! Un grande evento sportivo che fa vivere e scoprire Venezia da un’altra prospettiva. Complimenti a tutti gli atleti e soprattutto ai 300 volontari di Venicemarathon, alla Protezione Civile e a tutte le associazioni coinvolte che hanno permesso lo svolgimento della gara in piena sicurezza nonostante le condizioni meteo. Ci vediamo il prossimo anno!”
 
Grande soddisfazione nel tracciare un bilancio della manifestazione traspare dalle parole del presidente Piero Rosa Salva: “Mai come quest’anno abbiamo potuto sperimentare la qualità e la prontezza della nostra macchina organizzativa, rodata da oltre 35 anni di Venicemarathon e che sabato sera ha saputo brillantemente superare una serie di imprevisti e difficoltà legate alle avverse condizioni meteo. Inoltre abbiamo potuto constatare come la scelta di aver spostato la sede di partenza e arrivo alla Marittima del Porto di Venezia sia stata davvero azzeccata. Elementi che ci consentono di metterci al lavoro per la prossima edizione con ancora con più entusiasmo e con la certezza di poter crescere con gradualità, sempre nel rispetto del contesto in cui ci troviamo e mantenendo alti standard di qualità organizzativa. Un particolare ringraziamento va all’Amministrazione Comunale e all’Autorità Portuale di Venezia con i quali studieremo i passi successivi e individueremo la data più adatta nel mese di Aprile 2023 e un grandissimo plauso ai nostri volontari, alla Polizia Locale, ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile, alla Croce Verde, al Venicemarathon Running Team, al gruppo di “Quelli del Martedì”, al Gruppo Radio Piovese e a tutti gli sponsor che credono in questo evento e ogni anno ci aiutano a farlo crescere”
Nicolò Petrin e Sharon Giammetta centrano il tris al 6^ CMP Venice Night trail
Image
Image
Image
Image
Image

Oltre 3.000 runners hanno corso per la Pace ieri sera a Venezia nel city trail organizzato da Venicemarathon, sfidando condizioni meteo proibitive

 

Venezia, 10 aprile 2022 - Ieri sera oltre 3000 runners hanno scelto di sfidare temperature polari e folate di vento gelido per dar vita al 6^ CMP Venice Night Trail. Una vera e propria prova di resistenza e coraggio, che ha reso questa edizione memorabile e consacrato i suoi protagonisti a veri e propri eroi.

 

Confermati i pronostici della vigilia, con la terza vittoria consecutiva sia per l’atleta veneziano Nicolò Petrin, simpaticamente ribattezzato ‘il panettiere volante’ per via della sua professione che alterna agli allenamenti di corsa, che per la studentessa di Architettura Sharon Giammetta, promettente mezzofondista in forza all’Atletica Biotekna.

 

La manifestazione è partita puntuale alle 21 dal Terminal 123 delle Marittima del Porto di Venezia, sulle note dell’Inno d’Italia e in nome della Pace, con il vessillo arcobaleno sventolato dal vice sindaco di Venezia Andrea Tomaello e dal presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva. Un lunghissimo serpentone luminoso si è poi addentrato nel buio della città, rischiarando calli e campielli e vivacizzando le zone più suggestive, con passaggi sul ponte di Calatrava, in Piazza San Marco, sul ponte dell’Accademia e alla Basilica della Salute.

 

La gara ha visto subito sfilarsi dal gruppo il trio composto da Petrin, Mattia Agugiaro e Andrea Paggiarin, quest’ultimo staccatosi solo nell’ultimo chilometro, quando l’atleta della Tornado ha piazzato l’allungo proprio sul lungo rettilineo finale, chiudendo la sua prova in 59’44” e staccando di 5 secondi il portacolori dell’Atletica Vicentina Agugiaro (59’49”).

 

“Sono molto contento di aver infilato la terza vittoria consecutiva – ha detto Petrin - malgrado un fastidio al fianco che mi ha un po' tormentato. Ho condotto quindi una gara piuttosto al risparmio nella prima parte e sono riuscito ad allungare solo nel finale. Tra l’altro mi sentivo un po' stanco perché ero in piedi dalle 3 del mattino per via del mio lavoro in panetteria, e non sono riuscito chiudere occhio nel pomeriggio. Non potevo però mancare a questo appuntamento a cui tengo particolarmente!”.

 

Anche Agugiaro e Paggiarin hanno espresso al traguardo parole di forte apprezzamento per questo trail unico nel suo genere e davvero molto affascinate.

 

In campo femminile, Sharon Giammetta ha dominato la gara, vincendo in 1h05’18”, undicesimo posto assoluto e con quasi sette minuti di vantaggio su Chiara Fumagalli (1h12’16”). Terza, Beatrice Urbani, che ha chiuso la su prova in 1h15’16”.

 

“Ho avvertito un po' di difficoltà all’inizio per via del vento forte, ma poi sono poi riuscita a prendere un buon ritmo che ho tenuto fino in fondo. Bellissimo come sempre il percorso e questa gara resta una delle mie preferite” – così la Giammetta al traguardo.

 

 

“E’ stata un’edizione epica quella che si è corsa ieri – racconta a caldo il presidente Piero Rosa Salva- abbiamo avuto la dimostrazione che la grande voglia di esserci e di partecipare ha prevalso su ogni difficoltà. La manifestazione è stata anche per noi un duro banco di prova. Nel primo pomeriggio siamo stati colti di sorpresa da una tromba d’aria che ha spazzato via tende e gonfiabili e trasformato una bella e calda giornata di sole in un pomeriggio di pioggia battente e vento freddo. Siamo stati tempestivi nell’attuare il piano d’emergenza, utilizzando gli ampi spazi al coperto dell’hub portuale che sono diventati l’accogliente ‘rifugio’ dei concorrenti fino a pochi minuti prima della partenza. Non nascondo che, vista l’intensità della pioggia, ad un certo punto abbiamo anche temuto di doverla sospendere, ma poi il miglioramento delle condizioni e l’entusiasmo misto al coraggio che percepivamo negli occhi dei runners ci hanno tolto ogni dubbio e oggi siamo felici di poter dire assieme a loro ‘ce l’abbiamo fatta!’. Devo ringraziare lo staff Venicemarathon, i volontari, le forze dell’ordine e gli operatori sanitari che hanno lavorato in condizioni difficilissime, gli atleti che hanno creduto in noi, ma soprattutto il Comune di Venezia, l’Autorità Portuale di Venezia e tutti gli sponsor che ci permettono ogni anno di realizzare questo grande evento”.

 

Il CMP Venice Night Trail, è stato organizzato da Venicemarathon con il patrocinio del Comune di Venezia, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e promosso da CMP, il brand del gruppo F.lli Campagnolo. Sono sponsor della manifestazione: Pro Action ‘sport nutrition partner’; San Benedetto ‘acqua ufficiale’; Bavaria ‘official beer’; Alì Supermercati, l’azienda padovana della grande distribuzione; Dolci Palmisano, la pasticceria tradizionale veneta dal 1926 e Radio Deejay ‘radio ufficiale’.

 

Ordine d’arrivo maschile

Nicolò Petrin (Tornado) 59’44”

Mattia Agugiaro (Atl. Vicentina) 59’49”

Andrea Paggiarin (Venicemarathon) 1h00’44”

Igor Fontanella (A. Coin) 1h01’27”

Lorenzo Turrini (S.A. Valchiese) 1h01’53”

 

Ordine d’arrivo femminile

Sharon Giammetta (Atl. Biotekna) 1h05’18”

Chiara Fumagalli (I Bocia Verano Brianza) 1h12’16”

Beatrice Urbani (Atl. Vicentina) 1h15’16”

Erica Scutari (Runners Padova) 1h17’32”

Marina Pittarello 1h17’49”

Nicolò Petrin e Sharon Giammetta centrano il tris al 6^ CMP Venice Night trail
Image
Image

Oltre 3.000 runners hanno corso per la pace questa sera a Venezia nel city trail organizzato da Venicemarathon, sfidando condizioni meteo proibitive


La passione e l’entusiasmo di migliaia di runners hanno riscaldato una serata gelida, condizionata da forti raffiche di vento e temperature polari. Una vera prova di resistenza e coraggio che ha reso l’edizione memorabile e consacrato i suoi protagonisti a veri e propri eroi.
Confermati i pronostici della vigilia, con la terza vittoria consecutiva sia per il portacolori della “Tornado” Nicolò Petrin (59'44"), simpaticamente ribattezzato “il panettiere volante” per via della sua professione che alterna agli allenamenti sulle lunghe distanze, che per la studentessa di Architettura Sharon Giammetta, promettente mezzofondista in forza all’ Atletica Biotekna (1h05'18").
La gara è partita puntuale alle 21 dal Terminal 123 de La Marittima del Porto di Venezia, sulle note dell’Inno d’Italia e in nome della Pace.

6^ CMP Venice Night Trail: parlano i protagonisti!
Image
Image
Image

Sabato 9 aprile, con partenza alle ore 21 dal Porto di Venezia, si corre la sesta edizione del CMP Venice Night Trail all’insegna della Pace, con 5.000 iscritti e 39 nazioni straniere. Nicolò Petrin e Sharon Giammetta sono pronti a calare il tris di vittorie.

 

Venezia, 8 aprile 2022 - Si alza ufficialmente il sipario su uno degli eventi più affascinanti al mondo: il CMP Venice Night Trail, il city trail notturno organizzato da Venicemarathon.

 

Tra poco più di 24 ore, calli e campielli di Venezia accoglieranno il passaggio di 5.000 runners che con le loro torce frontali, come tante piccole lucciole danzanti, daranno vita ad una coreografia unica nel suo genere e molto spettacolare per pubblico e partecipanti. Un evento davvero molto suggestivo, di forte richiamo anche per gli atleti stranieri. Quest’anno, le nazioni rappresentate sono 39 e i paesi con il maggior numero di iscritti sono nell’ordine: Francia, Austria, Germania, Gran Bretagna, Spagna, Ungheria, Stati Uniti, Svizzera e Slovenia.

 

Riconfermata l’area marittima del Porto Venezia, e più precisamente l’area Testata Marmi e il Terminal Crociere 123, come sede di partenza e arrivo della manifestazione e cuore nevralgico dell’evento, grazie alla collaborazione con Venezia Terminal Passeggeri.

 

La partenza è prevista attorno alle ore 21 e verrà organizzata nel pieno rispetto delle disposizioni che saranno in vigore, seguendo i protocolli emanati dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera.

 

Lo spettacolare percorso del CMP Venice Night Trail, che si addentra nel cuore di Venezia per 16 chilometri e lungo 51 ponti, sarà presidiato da 300 volontari. Tra questi, oltre al prezioso supporto della Polizia Locale, dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile, ci saranno i volontari del gruppo storico della Venicemararhon, il Venicemarathon Running Team, il gruppo  “Quelli del Martedì” e il Gruppo Radio Piovese.

 

Il 6^ CMP Venice Night Trail vedrà la partecipazione anche di Nicolò Petrin (28 anni), l’atleta veneziano specialista di corsa in montagna e portacolori del Team Tornado e di Sharon Giammetta (25 anni), la studentessa trentina, che vive e si allena a Mestre con l’ex azzurra di maratona Giovanna Volpato. Entrambi cercheranno di collezionare la terza vittoria, dopo quelle del 2019 e 2021.

 

Nicolò Petrin

La giornata di Nicolò Petrin inizia alle due di notte, quando esce di casa per recarsi al panificio Borsetto, a Santa Maria di Sala (Ve). Nicolo di mestiere fa il panettiere. Un lavoro che sembrerebbe mal conciliarsi con la vita da atleta, ma non per lui. Il segreto: “Mi piace il mio lavoro, perché è la panetteria di famiglia e non mi pesa avere ritmi e abitudine un po' diverse dagli altri. Assieme a mio zio e ai miei cugini di notte produciamo pane, pizze e focacce e quando fa giorno è il momento di sfornare brioches e biscotti. Lavoro dalle 2 alle 14 circa, poi vado a dormire. Mi sveglio attorno alle 17, vado ad allenarmi, ceno, e mi corico di nuovo per poi ricominciare la giornata, o meglio, la mia nottata. Partecipo sempre molto volentieri al Venice Night Trail, perché adoro correre nella mia città, soprattutto di notte. Vengo da un periodo di forma che mi ha visto vincere in tutte le gare alle quali ho partecipato e domani sera vorrei provare a vincere per la terza volta consecutiva. Per fortuna, alla domenica la panetteria è chiusa, così potrò godermi il dopo gara senza correre al lavoro”.

 

Sharon Giammetta

Sharon Giammetta è alle prese con la tesi, perché tra pochi mesi conseguirà la laurea in Architettura a Venezia. Originaria di Arco (Tn) la mezzofondista portacolori dell’Atletica Biotekna, che si alterna tra gare in pista sui 1.500 e 5000 e corse su strada, da qualche anno vive e si allena a Mestre sotto la guida dell’ex azzurra di maratona Giovanna Volpato. “Il Venice Night Trail è una delle mie gare preferite. La mia prima partecipazione risale al 2017, quando partecipai per gioco alla non competitiva assieme ad alcune amiche. Nel 2018, a sorpresa, sono riuscita ad agguantare il secondo posto, per poi vincere l’edizione 2019 e 2021. Domani sera vorrei limare qualcosa al crono dello scorso anno che era di 1h04’40, cercando comunque di divertirmi”.

 

Curiosità Iscritti

Gli atleti più maturi in gara sono Loredana Mizzaro e Eugenio Maci, mentre i più giovani Sofia Indelicato e Tommaso Degetto.

Molte le donne iscritte: sono 2.051 totali, che rappresentano il 40% dei partecipanti, di cui 200 straniere, una percentuale davvero significativa.

 

CMP Venice Running Village

Il cuore pulsante della manifestazione sarà CMP Venice Running Village (dalle 10 – 23), allestito quest’anno nell’area del Terminal Crociere 123. Tra musica e intrattenimento, i concorrenti ritireranno il pettorale e il pacco gara e visitare gli stand delle aziende sponsor.

Sul palco eventi, si susseguiranno una serie di appuntamenti dedicati ai runner. Si inizia alle ore 11 e in replica alle 14.30, 16.30 e 18.30 con la presentazione della maglia ufficiale con tutte le sue funzionalità e del merchandising firmato CMP acquistabile direttamente in loco, alle ore 12 e 17.30 presentazione della medaglia, mentre alle 15.30 e in replica alle 19 descrizione del piano nutrizionale pre, durante e post gara a cura di Andrea Zonza, R&D Proaction. Dalle ore 20, gli istruttori di Virgin Active accompagneranno gli atleti nel riscaldamento pre gara. Ci sarà, inoltre, la possibilità di farsi personalizzare la t-shirt da “Il negozietto” e incidere il tempo e il nome sulla medaglia. Il villaggio sarà animato dalle hostess Alì e dall'immancabile mascotte arancione a forma di accento, che distribuiranno gadget a tutti gli sportivi e visitatori.

 

Ristori

Circa a metà gara (Giardini della Biennale) sarà allestito un punto di ristoro con acqua San Benedetto, integratori Pro Action, birra Bavaria Premium e biscotti Palmisano. Tutti i prodotti consegnati saranno imbustati singolarmente e le bottiglie d’acqua verranno consegnate chiuse. Al traguardo, gli atleti riceveranno il kit ristoro finale brandizzato Alì con acqua San Benedetto, integratori Pro Action, una lattina da 33cl di Bavaria 0.0%, la birra analcolica del brand, alcune delizie provenienti dai forni Palmisano.

 

Medaglia

La medaglia, che tutti i finishers riceveranno al traguardo subito dopo il ristoro, è un omaggio alla città di Venezia. Il disegno tridimensionale riprende la sagoma della pianta della città a forma di pesce. Il materiale utilizzato è una fusione di zama, ottenuta in parte da materiali di riciclo di vecchie medaglie, a dimostrazione del rispetto per l’ambiente e dell’attenzione all’economia circolare che da sempre caratterizza l'attività di  Venicemarathon.

 

Servizio Sanitario

Il servizio sanitario, coordinato dalla Croce Verde - sezione di Venezia, sarà garantito in partenza e arrivo con un punto di primo soccorso e lungo il percorso da idroambulanze.

 

Il CMP Venice Night Trail, è un evento organizzato da Venicemarathon con il patrocinio del Comune di Venezia, dell’ Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e promosso da CMP, il brand del gruppo F.lli Campagnolo. Sono sponsor della manifestazione: Pro Action ‘sport nutrition partner’; San Benedetto ‘acqua ufficiale’; Bavaria ‘official beer’; Alì Supermercati, l’azienda padovana della grande distribuzione; Dolci Palmisano, la pasticceria tradizionale veneta dal 1926 e Radio Deejay ‘radio ufficiale’.

 

Nelle fotografie di Matteo Bertolin e Stefan Gent - Sharon Giammetta e Nicolò Petrin
Venezia si illumina con il 6^ CMP Venice Night Trail!
Record di iscritti (5.000) per il city trail notturno organizzato da Venicemarathon e in programma sabato 9 aprile, con partenza ore 21.
 
 
Venezia, 5 aprile 2022 - Cinquemila lampade in movimento illumineranno la nottata veneziana, su e giù per 51 ponti, sabato 9 aprile, in occasione della sesta edizione del CMP Venice Night Trail, il city trail notturno organizzato da Venicemarathon con il fondamentale supporto e patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Venezia, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e titolata anche quest’anno dal prestigioso brand CMP del gruppo F.lli Campagnolo.
 
Dopo l’edizione della ripartenza 2021 che si svolse alla fine di agosto, la gara torna quest’anno alla sua collocazione originale di inizio aprile, segnando il nuovo record d’iscritti. D’altronde, correre di notte avvolti nel buio e nel silenzio in una delle città più belle al mondo e accompagnati dalla dolce melodia delle onde che si infrangono sulle rive, esercita sempre un forte fascino sia su atleti esperti che semplici appassionati. Aumenta anche il numero di paesi stranieri presenti che sale a 39 nazioni.
 
Riconfermata l’area marittima del Porto Venezia, e più precisamente l’area Testata Marmi e il Terminal Crociere 123, come sede di partenza e arrivo della manifestazione e cuore nevralgico dell’evento, grazie alla collaborazione con Venezia Terminal Passeggeri. Un’area molto ampia dove sorgerà il CMP Village con tutti i suoi servizi pre e post gara.
 
La partenza è prevista attorno alle ore 21 e verrà organizzata nel pieno rispetto delle disposizioni che saranno in vigore, seguendo i protocolli emanati dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera. Dal Terminal, gli atleti si dirigeranno verso Piazzale Roma per poi attraversare il ponte di Calatrava e raggiungere il giro di boa a Sant’Elena. La gara risalirà poi passando per Piazza San Marco, il ponte dell’Accademia e costeggerà il canale della Giudecca, da Punta della Dogana a San Basilio, per poi attraversare l’area portuale, imboccare il rettilineo finale e raggiungere la finish line posta alla fine del Terminal 123. ll percorso non sarà chiuso al traffico pedonale, pertanto gli atleti dovranno fare attenzione e rispettare il codice della strada.
 
La manifestazione è stata presentata questa mattina sulla pagina Facebook dell’evento dai vertici di Venicemarathon: Piero Rosa Salva, Stefano Fornasier e Lorenzo Cortesi. Erano in collegamento esterno per il Comune di Venezia il vice sindaco e assessore allo Sport Andrea Tomaello e l’assessore alla Promozione del Territorio Paola Mar, il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Fulvio Lino Di Blasio, il presidente del comitato veneziano della Fidal Gilberto Sartorato e i rappresentanti di alcune aziende sponsor: Nicolò Rossignoli (CMP) e Giulia Levorato (Alì).
 
Nel suo intervento, Piero Rosa Salva, oltre a ribadire l’importanza del supporto e della collaborazione di tutte le autorità, istituzioni e realtà coinvolte nell’organizzazione di questo trail, ha voluto rimarcare come le modifiche alla logistica e al percorso messe in atto lo scorso anno hanno consentito agli organizzatori di crescere nei numeri, ma sempre nel rispetto del contesto urbano, e quindi con responsabilità e gradualità: “Siamo felici di poter registrare quest’anno il maggior numero di iscritti di sempre, un risultato straordinario in una fase ancora delicata della situazione pandmica. Questa crescita nei numeri, che ci riempie di orgoglio ed entusiasmo, è però frutto di un costante e graduale sforzo organizzativo portato avanti negli anni e reso possibile grazie alla corale collaborazione del Comune di Venezia, dell’Autorità Portuale, di Venezia Terminal Passeggeri e, ovviamente di tutti gli sponsor che credono nei nostri progetti. Siamo alla vigilia di un evento che ci farà vivere ancora una volta grandi emozioni”
 
Di rispetto dell’ambiente, unicità dell’evento e divertimento hanno parlato anche il vice sindaco Andrea Tomaello “Il Venice Night Trail è puro divertimento, una manifestazione davvero unica in grado di unire sport e spettacolo, e che già lo scorso anno ha dimostrato le sue grandi potenzialità, grazie anche alla nuova logistica di partenza e arrivo” e l’assessore Paola Mar “Venicemarathon raggiunge questi traguardi di successo perché in tutti gli eventi che organizza riesce a conciliare la crescita nei numeri all’alta qualità dei servizi e questo significa anche mantener fede alla campagna di sensibilizzazione Enjoy&Respect Venice”.
 
“Iniziative come queste ci danno l’opportunità di iniziare a far vivere il cosiddetto valore sociale delle infrastrutture” si è espresso in questi termini il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Fulvio Lino Di Blasio, che ha poi aggiunto: “Far vivere il waterfront – la Marittima, Santa Marta e San Basilio – è, e sarà sempre più, un obiettivo dell’Autorità di Sistema Portuale per valorizzare un luogo strategico di interazione fra città e porto unico al mondo: abbiamo ospitato nel tempo numerose iniziative e il ‘Venice Night Trail’ è tra quelle che offrono, anche con un po’ di magia, un’occasione unica di vivere un’esperienza in cui lo sport (la corsa) unisce le varie parti della città. Compito dell’Autorità di Sistema Portuale è quello di favorire tale processo di integrazione da un lato mantenendo e rinsaldando la proficua collaborazione con l’Amministrazione comunale e con tutte le altre istituzioni cittadine e, dall’altro, operando sulle infrastrutture e sui beni del demanio portuale nelle aree che si pongono in forte connessione con la città, per garantirne una piena valorizzazione paesaggistica e funzionale. Quest’anno, tra l’altro, i runner attraverseranno un’area (nel tratto S. Marta – S. Basilio) in cui, da lunedì 21 marzo, è stata attivata la nuova illuminazione pubblica. Sono poi in programma interventi per ridisegnare al meglio anche l’area ex-platea lavaggi e i ponti San Nicolò e Molin di competenza dell’Autorità di Sistema Portuale.”
 
Il presidente del comitato provinciale della Fidal Gilberto Sartorato ha sottolineato il grande fermento organizzativo che sta vivendo la provincia di Venezia in questo mese di aprile, di cui il CMP Venice Night Trail ne rappresenta l'evento clou e Stefano Fornasier ne ha evidenziato l’aspetto tecnico: “Il CMP Venice Night Trail è un urban trail che per le sue caratteristiche (16 chilometri e 51 ponti) viene di norma scelto anche dagli specialisti delle corse in montagna perché è molto allenante”.
 
Il General Manager Lorenzo Cortesi si è poi addentrato in numeri e statistiche. “La presenza di molti stranieri, soprattutto da Francia, Austria e Gran Bretagna, è la dimostrazione che anche il CMP Venice Night Trail, così come la Venicemarathon, sia diventato un evento che promuove il territorio e genera indotto e ricaduta economica. Interessante quest’anno è anche il numero delle donne iscritte che rappresentano il 40% dei partecipanti”. Cortesi ha poi ricordato che la festa inizierà già a partire dalle 10 del mattino, con l’apertura dell’area espositiva del CMP Venice Running Village e tutte le sue attività di animazione, oltre ai servizi di consegna pettorale.
 
La parola è stata poi data alle aziende, da anni al fianco di tutti gli eventi targati Venicemarathon.
 
“E’ un enorme piacere essere nuovamente al fianco di questa manifestazione che riteniamo essere esclusiva, di alta qualità e con un forte richiamo internazionale. Siamo orgogliosi di essere, per il quarto anno consecutivo, title & technical sponsor dell’evento e per l’occasione abbiamo realizzato una t-shirt speciale, dove abbiamo unito al nostro sapere tecnico un tocco di Venezia nel design, utilizzando alcune foto della passata edizioni e usando colorazioni luminose, pensate apposta per la corsa notturna" – così Nicolò Rossignoli, E-commerce CMP.
 
Una partnership duratura e che continuerà anche per i prossimi tre anni è quella con Alì Supermercati. “Proseguiamo con piacere il nostro percorso al fianco di Venicemarathon perché anche noi siamo mossi dalla stessa passione e, allo stesso tempo, riconosciamo in Venicemarathon la grande professionalità e capacità di sapersi adattare e rispondere adeguatamente al cambiamento. Siamo quindi pronti a portare la nostra simpatia con la nostra mascotte arancione a forma di accento, in nostri gadgets e i nostri messaggi legati alla sostenibilità” – queste le parole di Giulia Levorato, responsabile comunicazione dell’azienda.
 
Gli organizzatori hanno poi ringraziato anche tutti gli altri sponsor e partner coinvolti: Pro Action ‘sport nutrition partner’; San Benedetto ‘acqua ufficiale’; Bavaria ‘official beer’; Dolci Palmisano e Radio Deejay ‘radio ufficiale’.
Image
Meno un mese al 6^ CMP Venice Night Trail!
cs

Sabato 9 aprile, con partenza alle ore 21 dall’area Marittima del Porto di Venezia, prenderà il via la sesta edizione del city trail notturno organizzato da Venicemarathon. Saranno 5.000 gli atleti (iscrizioni chiuse) che affronteranno i 16 chilometri del percorso e 51 ponti della città

 

Venezia, 9 marzo 2022 - Tra un mese esatto, nella serata di sabato 9 aprile, torna a Venezia il CMP Venice Night Trail, uno degli eventi di trail running più affascinanti al mondo che vedrà sfidarsi 5.000 atleti lungo i 16 chilometri e i 51 ponti del percorso, a lume di torcia e nella suggestiva atmosfera della notte veneziana.

 

La manifestazione, giunta alla sesta edizione, è organizzata da Venicemarathon con il patrocinio del Comune di Venezia, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e promosso da CMP, il marchio di abbigliamento sportivo del gruppo F.lli Campagnolo, title & technical sponsor dell’evento per il quarto anno consecutivo.

 

Partenza e arrivo della manifestazione saranno accolti, come lo scorso anno, nell’area Marittima del Porto di Venezia e più precisamente sulla banchina “Testata Marmi” e Terminal 123: una superficie molto ampia, dotata di numerosissimi parcheggi e dove sarà allestito il CMP Venice Running Village.

 

La grande festa comincerà nel primo pomeriggio del sabato, ore 13, con l’apertura ufficiale dell’area espositiva. Il Villaggio accoglierà tutti gli atleti iscritti alla gara per il ritiro dei pettorali e pacchi gara e le molte aziende sponsor che promuoveranno le ultime novità nel campo dell’abbigliamento e delle calzature sportive, dell’alimentazione e di molti altri servizi e prodotti per lo sport.

 

La partenza della manifestazione è prevista attorno alle ore 21 e verrà organizzata nel pieno rispetto delle disposizioni che saranno in vigore, seguendo i protocolli emanati dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera.

 

Ricordiamo che le iscrizioni sono chiuse dallo scorso 16 febbraio per sold out pettorali.

 

Supportano l’evento: CMP, Pro Action, Pink Fit, Alì, San Benedetto, Bavaria, Palmisano.
Il CMP Venice Night Trail è sold out!
cs
Esauriti i 5.000 pettorali del city trail notturno organizzato da Venicemarathon a Venezia sabato 9 aprile.

Venezia, 17 febbraio 2022 - Da ieri pomeriggio il 6^ CMP Venice Night Trail è un evento sold out, per esaurimento dei 5.000 pettorali messi a disposizione dall’organizzazione. Chiuse quindi le iscrizioni alla sesta edizione del city trail notturno in programma a Venezia nella serata di sabato 9 aprile e organizzato da Venicemarathon, con il patrocinio del Comune di Venezia, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e promosso da CMP, il marchio di abbigliamento sportivo del gruppo F.lli Campagnolo.
 
Il fascino di correre di notte in una città unica al mondo, avvolti nel silenzio e accompagnati dalla dolce melodia dell’acqua, è stato ancora una volta un elemento di fortissimo richiamo per runners e appassionati di tutto il mondo.
 
Confermato lo spettacolare percorso che, come sempre, si addentrerà nelle zone più tipiche della città storica, attraverserà campi e campielli di suggestiva bellezza, spingendosi fino a Sant’Elena e alla Biennale, per poi ritornare attraversando Piazza San Marco, il ponte dell’Accademia e Punta della Dogana. Da qui gli atleti risaliranno le Fondamenta delle Zattere fino all’area portuale, lungo il Canale della Giudecca.
Saranno come sempre 16 i chilometri da percorrere e 51 i ponti da affrontare, con partenza e arrivo nell’area marittima del Porto di Venezia.
 
“Un grazie agli organizzatori che anche quest’anno, con molta attenzione e non pochi sforzi, permettono a molti sportivi di correre in un contesto unico e in piena sicurezza. Visto il sold out di iscrizioni in pochissimo tempo, l’evento si conferma di qualità e molto richiesto dal mondo sportivo. Ci vediamo il 9 aprile a Venezia!”– questo il commento del Vicesindaco e Assessore Sport Comune Venezia Andrea Tomaello.
 
“Poiché stiamo attraversando un periodo ancora incerto dal punto di vista sanitario – aggiunge il presidente Piero Rosa Salva - non era scontato l’esaurimento dei 5.000 posti a disposizione a due mesi dall’evento. Questo dimostra, ancora una volta, il fascino e la qualità della nostra manifestazione. Ai tanti runners che anche quest’anno ci hanno dato fiducia, voglio ribadire che garantiremo il massimo livello organizzativo e di sicurezza sanitaria”.
 
Supportano l’evento: CMP, Pro Action, Alì, San Benedetto, Bavaria, Palmisano.
6^ CMP Venice Night Trail: poco più di 2 mesi al via!
cs

Svelata la t-shirt ufficiale firmata da CMP, title & technical sponsor dell'evento per il quarto anno consecutivo.
Restano solo 1.000 pettorali disponibili!

Venezia, 3 febbraio 2022 - Sabato 9 aprile si riaccende in Laguna la magia della corsa notturna con la sesta edizione del CMP Venice Night Trail, il city trail organizzato da Venicemarathon con il patrocinio del Comune di Venezia, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e promosso da CMP, il marchio di abbigliamento sportivo del gruppo F.lli Campagnolo, che conferma il suo impegno in qualità di title & technical sponsor dell’evento per il quarto anno consecutivo.

Il CMP Venice Night Trail anche quest’anno saprà stupire per il capo tecnico che gli organizzatori, assieme all’azienda CMP, regaleranno a tutti gli iscritti. La t-shirt sarà un articolo di altissima qualità per la tecnologia dry function e l’utilizzo di tessuti altamente traspiranti, con una versione maschile dove il giallo è il colore predominante, e una femminile caratterizzata invece dal color rosa. La maglia è infine stampata sia sul fronte che sul retro, con immagini di Piazza San Marco e del ‘Ponte dei Tre Archi’ e su entrambi i lati è presente l’hastag #runthebridges, che ricorda la peculiarità di questo city trail: i 51 ponti che gli atleti devono affrontare lungo il percorso.

Il fascino di correre di notte in una città unica al mondo, avvolti nel silenzio e accompagnati dalla dolce melodia dell’acqua, è da sempre un elemento di forte richiamo per i runners di tutto il mondo. Non a caso, gli iscritti sono già circa 4.000 e restano a disposizione solo 1.000 pettorali

“Con grande impegno ed entusiasmo – sottolinea il presidente Piero Rosa Salva - siamo al lavoro per organizzare al meglio questa sesta edizione che finalmente torna alla sua collocazione primaverile, dopo lo slittamento dell’edizione 2021 alla fine del mese di agosto a causa dell’emergenza sanitaria. Vogliamo rassicurare i moltissimi runners già iscritti e tutti coloro che si stanno iscrivendo che la manifestazione manterrà il massimo livello dal punto organizzativo, spettacolare e di sicurezza sanitaria”.

Felice del prosieguo della partnership anche Fabio Campagnolo, CEO di F.lli Campagnolo: “Come CMP siamo orgogliosi di continuare la collaborazione con la gara più suggestiva di sempre, la Venice Night Trail. L'ultima edizione, nonostante le difficoltà e lo slittamento della data, si è confermata essere un appuntamento atteso e di grande emozione, pensato sia per i runners più esperti, sia per chi vuole godersi la corsa in una città magica, senza pensare ai tempi e vivendo al massimo l'esperienza. Ed è con lo stesso entusiasmo e impegno che abbiamo pensato alla nuova maglia per la gara, dedicata a chi corre e a Venezia, con la nostra esperienza e attenzione alla qualità”.

Molte le aziende che hanno già confermato il loro impegno: CMP, Pro Action, Alì, San Benedetto, Palmisano.