Grazie!
cs
Grazie per aver creduto in noi!
Abbiamo pensato di farti un regalo speciale: clicca sull'immagine che trovi qui sotto, cerca il tuo nome, stampa e attacca il nostro grazie! Entra nella storia del 5° CMP Venice Night Trail!
Bilancio più che positivo per il 5^ CMP Venice Night Trail e sono già 2500 gli iscritti per il 2022!
cs

Venezia, 30 agosto 2021 - Va in archivio la quinta edizione del CMP Venice Night Trail che si è corso a Venezia sabato sera scorso. Anche quest’anno, gli organizzatori sono riusciti a dare vita ad un’edizione di grande successo, che segna il rilancio del running di massa in Italia e sancisce la ripartenza, a tutti gli effetti, delle manifestazioni targate Venicemarathon, iniziate a fine giugno con la Jesolo Moonlight Half Marathon e che culmineranno con la 35^ Venicemarathon in programma domenica 24 ottobre.

Il bilancio di questa quinta edizione è dunque più che positivo. Nonostante il periodo estivo e ancora incerto, non era semplice raggiungere il sold out dei 3000 posti a disposizione (di cui 1.700 sono stati i nuovi iscritti e 1.300 quelli del 2020 che hanno scelto di posticipare a quest’anno), così come era piuttosto imprevedibile la partecipazione di atleti stranieri. E invece, la magia di questo city trail notturno ha suscitato forte entusiasmo e tanta voglia di correre tra i runners, che non si sono lasciati sfuggire l’occasione di correre di notte in una delle città più belle al mondo. Un concetto ribadito anche dai vincitori Nicolò Petrin e Sharon Giammetta, molto affezionati a questa manifestazione proprio per la sua tipicità.

Molti sono stati i commenti di ringraziamento e complimenti arrivati dai partecipanti nelle ore successive alla gara. E’ stata molto apprezzata la nuova logistica nell’area marittima del Porto di Venezia e soprattutto la comodità di parcheggiare a pochi metri dalla linea di partenza e arrivo: una situazione davvero rara nei grandi eventi sportivi.

In molti hanno anche apprezzato il grande lavoro dei tantissimi volontari dislocati lungo il tracciato di gara tra calli, gradini, curve strette e ponti e nei servizi pre e post gara. Erano infatti 200 gli addetti al percorso e 100 i volontari che hanno consegnato pettorali, ristori e pacchi gara in maniera veloce ed efficiente, senza creare ingorghi e lunghe attese, supportati da uomini e mezzi della Protezione Civile di Venezia e dalla Polizia Locale.

Imponente è stato anche il servizio medico sanitario della Croce Verde che ha messo in campo 30 persone tra personale medico e paramedico, 2 ambulanze e 2 idroambulanze e allestito un punto di primo intervento in zona arrivo. In gara c'erano inoltre 12 persone del team BLS tra medici infermieri e soccorritori con certificato di Basic Life Support.

Il Venice Running Village poi, allestito nell’ampia area del Terminal Crociere 123, ha occupato complessivamente uno spazio di 10.000 metri quadri, dove sono state distribuite 5.000 magliette tecniche firmate CMP, molto apprezzata dai runners sia per il capo di altissima qualità che per la grafica, 10.000 litri d'acqua San Benedetto, 4.000 barrette energetiche Pro Action, 4.000 birre Bavaria, 3.000 sacchetti brandizzati Alì, 5.000 schiacciatine Grandi Molini Italiani, 10.000 biscotti Palmisano. Tutti i materiali erano monodose e confezionati, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid.

Questi e molti altri fattori di successo danno nuovo slancio agli organizzatori, che possono guardare al futuro con ottimismo, considerato anche il fatto che per il 2022 sono già 2500 gli iscritti al 6^ CMP Venice Night Trail. Le grandi potenzialità di questa manifestazione sono note e Venicemarathon è già al lavoro per studiare la formula più adatta per far crescere ulteriormente la gara e soddisfare tutte le richieste d’iscrizione che arriveranno in futuro. La manifestazione comunque tornerà a disputarsi all’inizio del mese di aprile e l’organizzazione sta concordando la data con l’amministrazione comunale, che potrebbe essere il 2 o il 9 di aprile.

Infine, da oggi fino a domenica, si potrà partecipare ad un video contest, pubblicando il proprio video di gara o dei momenti pre e post gara sul proprio profilo Instagram, taggando la pagina ufficiale @venicenighttrail nel video. Il video che riceverà più like, vincerà un kit CMP, l'iscrizione al CMP Venice Night Trail 2022 e verrà inserito all'interno del video ufficiale dell'evento!

La manifestazione è stata organizzata da Venicemarathon con il fondamentale supporto dell'Amministrazione Comunale di Venezia e dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e da Venezia Terminal Passeggeri.

Hanno supportato l’evento: CMP, Pro Action, San Benedetto, Alì Supermercati, Bavaria, Dolci Palmisano, Grandi Molini Italiani, Radio Deejay e Fairbnb.coop.

Image
Image
Grande successo ieri sera a Venezia per il 5^ CMP Venice Night Trail
cs
Image
Bis in Laguna per Nicolò Petrin e Sharon Giammetta
L’atleta veneziano del team Tornado e la trentina portacolori dell’Atletica Biotekna Marcon bissano il successo del 2019, vincendo la quinta edizione del CMP Venice Night Trail che si è corso ieri sera a Venezia.
Grande partecipazione e calore del pubblico lungo lo spettacolare percorso nel cuore di Venezia.

 Venezia, 29 agosto 2021 - Nicolò Petrin e Sharon Giammetta continuano la tradizione, apponendo la loro firma anche sulla 5^ edizione del CMP Venice Night Trail, che si è corsa ieri sera a Venezia.

L’arrivo della gara maschile è stato teatro di un bellissimo gesto di fair play, con Daniel Borgesa che ha lasciato tagliare per primo il traguardo al compagno di squadra Nicolò Petrin.

Un nobile gesto, che si ripete per il terzo anno consecutivo al CMP Venice Night Trail, a dimostrazione che chi pratica trail running interpreta questo tipo di gare con grande spirito di solidarietà e amicizia. 58’54” è il tempo che entrambi gli atleti hanno impiegato per completare i 16 chilometri e i 50 ponti di percorso. Distaccato di una trentina di secondi è arrivato Samuele Pognat Gros, atleta portacolori dell’Atletica Giò 22 Riviera.

Nicolò Petrin, atleta di casa residente a Santa Maria di Sala (Ve), non ama correre sui gradini e per questo motivo, dopo essersi attardato nella prima parte di percorso, ha iniziato la rimonta sul gruppetto di testa all’altezza di Riva degli Schiavoni, nella parte di percorso più piatta e dove i ponti sono rivestiti da pedane di legno. “Ogni anno è sempre bello essere qui perché è una gara molto spettacolare, organizzata benissimo e questa nuova location è davvero molto comoda e funzionale per noi atleti” – queste le parole del vincitore al traguardo.

Daniel Borgesa è invece uno specialista delle corse in montagne di lunga distanza e per lui salire scalini è come affrontare un percorso di montagna: “La prima parte era più muscolare e quindi più adatta a me, mentre ho iniziato a patire quando il percorso ha cominciato ad essere più piatto e scorrevole. La gara mi è piaciuta comunque molto”.

In campo femminile si è riconfermata, con una vittoria netta, la trentina studentessa di architettura Sharon Giammetta. Allenata dall’ex azzurra di maratona Giovanna Volpato, la Giammetta è affezionata a questa manifestazione, che rappresenta per lei una sorta di trampolino di lancio. La sua prima partecipazione risale infatti al 2017, quando partecipò per gioco alla non competitiva assieme ad alcune amiche; nel 2018 iniziò ad imporsi sulla scena tagliando a sorpresa il traguardo al secondo posto e la consacrazione arrivò nel 2019 con la vittoria, bissata poi anche ieri sera con il tempo di 1h04’40”. La Giammetta è anche campionessa regionale in carica dei 1500 e 5000 metri su pista. Alle sue spalle, con un distacco di oltre sei minuti, è giunta Vania Rizzà in 1h11’17 e terza Alice Casali in 1h12’59”.

“Penso che questa sia una delle gare più belle in assoluto che abbia fatto, perché correre a Venezia è sempre fantastico e poi il pubblico è molto caloroso e dà grande sostegno” – così la Giammetta al traguardo.

Un copione di gara che quindi si ripete, stavolta però con una cornice di partenza e arrivo diversa, accolta quest’anno nell’ampia e comodissima area Marittima del Porto di Venezia. Il Terminal Crociere 123 si è dimostrato essere il luogo adatto per accogliere manifestazioni come il CMP Venice Night Trail che quest’anno, a causa del contingentamento per le normative anti-Covid, si è dovuto limitare a 3000 iscritti, ma che in futuro consentirà agli organizzatori finalmente di poter rispondere alla grande richiesta di partecipazione.

La serata, rinfrescata da folate di vento provenienti dalle Alpi, è stata però riscaldata dal calore e dall’entusiasmo dei tanti runners. La magia della gara si è accesa sulle note dell’inno di Mameli, quando gli atleti hanno azionato le loro torce frontali, e come tante lucciole hanno formato un lunghissimo serpentone luminoso, che si è poi addentrato nel buio di Venezia, rischiarando calli e campielli e vivacizzando le zone più suggestive della città, con passaggi sul ponte di Calatrava, in Piazza San Marco, sul ponte dell’Accademia e alla Basilica della Salute.

La gara è stata come sempre una grande festa, vissuta in modo gioioso da alcuni gruppi di atleti come le Pink Ladies di Rovigo che hanno atteso la partenza inscenando simpatiche coreografie o i Runners Padova che hanno corso accompagnati dalla musica diffusa da una cassa acustica a forma di zaino. Oppure, c’è chi coglie l’occasione sportiva per lanciare importanti messaggi, come nel caso del gruppo di atleti diabetici arrivati da Udine, che attraverso la loro partecipazioni alle gare vogliono essere la testimonianza vivente di come lo sport possa essere una efficace terapia per prevenire le complicazioni di questa malattia.

Alla partenza, ad applaudire ed incitare gli atleti, c’erano anche il vice sindaco con delega allo Sport Andrea Tomaello, la presidente del Consiglio del Comune di Venezia Ermelinda Damiano e la responsabile comunicazione del Porto di Venezia Federica Bosello.

Grande soddisfazione in casa Venicemarathon per un nuovo successo di questa manifestazione, nata sei anni fa ma che ieri sera ha festeggiato l’edizione numero cinque, dopo lo stop forzato dello scorso anno a causa della pandemia da Covid-19. “Abbiamo vissuto una giornata importante che, dopo l’esperienza della mezza maratona a Jesolo di fine giugno, segna il rilancio del running in Italia – chiosa il presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva - Questo trail rappresenta per noi un passaggio importante per due motivi: da un lato perché abbiamo avuto conferma della voglia dei tanti runners di tornare a correre assieme in un grande evento, e dall’altro perché abbiamo vinto la scommessa di una nuova impostazione logistico-organizzativa, che ci ha consentito di offrire ai partecipanti un contesto più sicuro, agevole e comodo, ma soprattutto apre nuovi scenari di sviluppo per questa e altre nostre manifestazioni. Non c’era modo migliore per ricominciare con il CMP Venice Night Trail – conclude Rosa Salva - e la risposta dei runners, degli sponsor e della autorità presenti ci dà conforto e spinta anche per la Venicemarathon di fine ottobre”.

La manifestazione è stata organizzata da Venicemarathon con il fondamentale supporto dell'Amministrazione Comunale di Venezia e dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e da Venezia Terminal Passeggeri.

Hanno supportato l’evento: CMP, Pro Action, San Benedetto, Alì Supermercati, Bavaria, Dolci Palmisano, Grandi Molini Italiani, Radio Deejay e Fairbnb.coop.

Ordine d’Arrivo Uomini

Nicolò Petrin 58’54”

Daniel Borgesa 58’54”

Samuele Pognat Gros 59’32”

Andrea Paggiarin 1h00’47”

Giovanni Iommi 1h00’49”

 

Ordine d’Arrivo Donne

Sharon Giammetta 1h04’40”

Vania Rizzà 1h11’17”

Alice Casali 1h12’59”

Chiara Fantini 1h13’03”

Beatrice Urbani 1h14’16”

Image
Image
Image
Sold out pettorali per il 5^ CMP Venice Night Trail
cs

Il city trail notturno organizzato da Venicemarathon e in programma domani sera a Venezia con partenza alle ore 21 ha raggiunto il sold out dei 3000 posti disponibili.

Grande rappresentanza di stranieri, con runners provenienti da 32 paesi. Tra calli e campielli si accenderà la sfida tra il vincitore 2019 Nicolò Petrin e Giovanni Iommi, protagonista invece delle prime due edizioni. In campo femminile, cerca il bis Sharon Giammetta.

Domani sera, tremila luci in movimento illumineranno la nottata veneziana in occasione della quinta edizione del CMP Venice Night Trail che, dopo lo stop dello scorso anno a causa della pandemia, riparte con nuovo slancio, cambiando la sede di partenza e arrivo e dei servizi pre e post gara, ospiti quest’anno del Porto di Venezia.

La manifestazione, come sempre partirà alle ore 21 e si addentrerà nel cuore della città, lungo 16 chilometri di percorso e attraversando una cinquantina di ponti. Dopo la partenza dal Terminal Crociere 123, il percorso si snoderà lungo la zona portuale per entrare poi in Piazzale Roma attraverso il caratteristico ponte di ferro che si trova sotto il People Mover. Da qui il percorso continuerà verso il primo passaggio sul Canal Grande attraverso il ponte di Calatrava e si addentrerà nelle zone più caratteristiche dei sestieri di Cannaregio e Castello, spingendosi fino ai Giardini della Biennale, per poi risalire Riva Sette Martiri e Riva degli Schiavoni fino a Piazza San Marco. La corsa proseguirà verso il Teatro La Fenice per poi superare nuovamente il Canal Grande attraverso il Ponte dell’Accademia e inoltrarsi nel sestiere di Dorsoduro. Da qui gli atleti proseguiranno fino a Punta della Dogana, per poi imboccare la Fondamenta delle Zattere fino a San Basilio, lambendo il Canale della Giudecca e, infine, rientrare nell’area portuale per imboccare il rettilineo finale dove è posta la finish line a lato del Terminal 123.

La gara sarà organizzata in totale sicurezza, nel pieno rispetto delle disposizioni in vigore e seguendo i protocolli emanati dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera. Tutti i servizi pre e post gara saranno allestiti in ampi spazi all’aperto, ma gli atleti dovranno comunque rispettare il distanziamento interpersonale e indossare la mascherina in situazioni di affollamento come la partenza. Potranno abbassarla solo dopo 500 metri dal via, per poi reindossarla subito dopo il traguardo. La partenza sarà suddivisa in griglie di massimo 500 partecipanti intervallate da un tempo sufficiente a far defluire i partenti prima della partenza della griglia successiva. Infine, come sempre, gli atleti dovranno dotarsi di torce frontali.

Nonostante il periodo ancora incerto e difficile, ottima è stata la risposta da parte dei runners che hanno dimostrato, ancora una volta, l’alto gradimento della manifestazione. Le iscrizioni sono andate sold out per il raggiungimento dei 3.000 posti a disposizione, ma la notizia ancora più confortante è la partecipazione di atleti provenienti da ogni parte d’Italia, e un gran numero di atleti stranieri provenienti da ben oltre 30 nazioni estere. Questo dimostra che l’evento sarà un ottimo volano per il rilancio del turismo.

Il cuore nevralgico della manifestazione, come detto, sarà il Porto di Venezia e, precisamente, l’area “Testata Marmi” e il Terminal Crociere 123; una zona alla quale gli atleti potranno accedere direttamente con l’auto, dati i numerosissimi parcheggi presenti, evitando così l’utilizzo dei mezzi di trasporto.

Questa nuova soluzione logistica è stata molto apprezzata dai runners, e un ulteriore stimolo ad iscriversi. E’ il caso di Giovanni Iommi, il vincitore delle prime due edizioni e di Sharon Giammetta, la vincitrice dell’edizione 2019. ”Inizialmente avevo deciso di posticipare l’iscrizione fatta nel 2020 al prossimo anno, proprio per i timori legati alla logistica e all’utilizzo di mezzi di trasporto – racconta Iommi, il 48enne di Sacile - ma quando ho saputo dello spostamento al Porto non ho esitato a ripristinare l’iscrizione e renderla valida per quest’anno. Ho corso tutte le edizioni di questo meraviglioso city trail, perché amo correre a Venezia e farlo di notte è sempre un’emozione fortissima”. Anche Sharon Giammetta aveva inizialmente posticipato l’iscrizione al 2022 e poi, a metà agosto, ha deciso di confermare la sua partecipazione quest’anno.

Oltre a Iommi, al via ci sarà anche Nicolò Petrin, il vincitore dell’ultima edizione, quella che si è svolta nel 2019. L’atleta di Santa Maria di Sala (Ve), portacolori del team Tornado e specialista di trail e corse su strada, non poteva mancare all’appuntamento di casa: “Questa è la mia quarta partecipazione consecutiva. Purtroppo non ho ancora fatto molte gare quest’anno, e spero che da qui riparta appieno la mia stagione agonistica. Ovviamente, sabato sera l’obiettivo sarà quello di apporre la firma anche su questa edizione, anche se durante la gara vorrò comunque godermi la bellezza di questa manifestazione”.

La manifestazione inizierà già dalle 14.30 del pomeriggio, con l’apertura dell’area espositiva del CMP Venice Running Village. Il villaggio accoglierà tutti gli atleti iscritti alla gara per il ritiro dei pettorali e dei pacchi gara dove le molte aziende sponsor che promuoveranno le ultime novità nel campo dell’abbigliamento sportivo, delle calzature sportive e dell’alimentazione, in un’area molto ampia dove sarà garantito il distanziamento interpersonale e il pieno rispetto delle normative anti-Covid.

Lungo il percorso, invece, circa a metà gara (Giardini della Biennale) sarà allestito un punto di ristoro con acqua San Benedetto, integratori Pro Action e biscotti Palmisano. Tutti i prodotti consegnati saranno imbustati singolarmente e le bottiglie d’acqua verranno consegnate chiuse. Numerose fontane pubbliche, dislocate lungo il percorso di gara, aiuteranno gli atleti a ristorarsi durante la gara. Al traguardo, gli atleti riceveranno il sacchetto del ristoro finale con acqua San Benedetto, integratori ProAction, biscotti Palmisano, schiacciatine Vitamill e birra Bavaria. La medaglia, che tutti i finishers riceveranno al traguardo all’interno del kit ristoro, è stata invece scelta dagli stessi runners attraverso un social contest. Il modello che ha ricevuto più preferenze, circa un centinaio, vede raffigurato un runner che affronta di corsa un ponte, al cospetto del Leone Alato di San Marco, simbolo della città.

Il CMP Venice Night Trail è organizzato da Venicemarathon con il fondamentale supporto e patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Venezia, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e da Venezia Terminal Passeggeri.

Sono sponsor della manifestazione: Il brand di abbigliamento sportivo CMP del gruppo F.lli Campagnolo ‘title sponsorPro Action ‘sport nutrition partner’; San Benedetto ‘acqua ufficiale’; Bavaria ‘official beer’; Alì Supermercati, l’azienda padovana della grande distribuzione; Dolci Palmisano, la pasticceria tradizionale veneta dal 1926 e Radio Deejay ‘radio ufficiale’, Grandi Molini Italiani e Fairbnb.coop, la piattaforma del turismo sostenibile che devolve il 50% delle proprie commissioni a progetti delle comunità locali.

Presentato il 5^ CMP Venice Night Trail
cs

Venezia è pronta ad affascinare i 3.000 runners che daranno vita alla quinta edizione del city trail notturno organizzato da Venicemarathon, in programma sabato 28 agosto con partenza alle ore 21.

Venezia, 24 agosto 2021 - Si alza ufficialmente il sipario sulla quinta edizione del CMP Venice Night Trail, l’affascinante e suggestivo city trail notturno organizzato da Venicemarathon e in programma a Venezia sabato 28 agosto, primo grande evento sportivo di massa a Venezia dopo il lockdown.

La manifestazione è stata presentata questa mattina sui canali social dell’evento dal presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva e dal General Manager Lorenzo Cortesi. Erano in collegamento esterno anche il vice sindaco del Comune di Venezia Andrea Tomaello, il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Fulvio Lino Di Blasio e i rappresentanti di alcune aziende sponsor Nicolò Rossignoli (CMP), Francesco Palmisano (Dolci Palmisano) e Francesco Angelini (Grandi Molini Italiani).

In apertura, Piero Rosa Salva ha subito portato l’attenzione sulla novità di questa quinta edizione, ovvero la nuova sede di partenza, arrivo e dei servizi della manifestazione, che si sposta dall’area portuale di San Basilio alla Marittima del Porto Venezia, e più precisamente al Terminal Crociere 123.

“Già nel 2019 – racconta il presidente - ci eravamo resi conto che era giunto il momento di ripensare alla logistica di partenza e arrivo della gara, visto il costante incremento del numero dei partecipanti. Così quest’anno, considerata anche la necessità di aumentare lo spazio interpersonale per le normative anti contagio, abbiamo trovato ospitalità nella più ampia zona marittima, sempre grazie alla disponibilità dell’Autorità Portuale e di Venezia Terminal Passeggeri”.

L’area “Testata Marmi” e il Terminal Crociere 123 saranno dunque il cuore nevralgico dell’evento. Si tratta di uno spazio molto ampia che favorirà il distanziamento interpersonale e il pieno rispetto delle normative anti-Covid. Qui, oltre alla partenza e all’arrivo, sorgerà anche il CMP Venice Running Village con tutti i suoi servizi in totale sicurezza.

“Siamo pronti e felici di organizzare questa quinta edizione assieme a Venicemarathon per due principali motivi. Da un lato, perché rappresenta il primo evento di carattere sportivo di una certa portata in città e quindi simbolo di ripartenza degli eventi in sicurezza. Dall’altro, perché siamo contenti che la gara coinvolga il Porto di Venezia, cuore economico e punto strategico della nostra città e dell’intera area metropolitana: un messaggio importante non solo per Venezia ma per tutt’Italia”- queste le parole del vice Sindaco di Venezia Andrea Tomaello.

“Il Venice Night Trail rappresenta la concreta occasione per rilanciare il rapporto tra il Porto e la Città dove, in questo caso, il porto rappresenta il luogo di inizio e di fine della manifestazione, e la città il luogo che viene abbracciato da questo percorso ad anello molto bello, nel quale gli atleti porteranno luce" – così Fulvio Lino Di Blasio, all’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale.

Rosa Salva ha poi voluto ribadire come sia sempre fondamentale il supporto e la collaborazione delle moltissime realtà che supportano l’organizzazione, dall’Amministrazione Comunale di Venezia, alla Prefettura di Venezia, l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e da Venezia Terminal Passeggeri, Polizia di Stato, Polizia di Frontiera, Ufficio delle Dogane, Polizia Locale, Guardia di Finanza, Protezione Civile, la Croce Verde, gli sponsor e gli oltre 200 volontari dislocati lungo il percorso, che vigileranno anche il traffico pedonale.

Il general manager Lorenzo Cortesi ha illustrato nel dettaglio come la nuova dislocazione dei servizi pre e post gara al Terminal Crociere 123 agevolerà molto i partecipanti: “L’area è dotata di numerosissimi parcheggi che permetteranno ai runners di poter lasciare i loro mezzi proprio a ridosso della linea di partenza e arrivo, nei parcheggi completamente gratuiti e vigilati, evitando così l’utilizzo di mezzi di trasporto e sottolineo il fatto che non è da tutti poter vivere l’emozione della partenza e dell’arrivo all’interno del Porto di Venezia. Il percorso, magico e unico nel suo genere, sarà sempre di 16 chilometri ma con qualche ponte in meno. La gara passerà nei luoghi più tipici della città e in Piazza San Marco. Gli iscritti saranno 3.000 e siamo davvero contenti della significativa partecipazione di runners stranieri”.

Il CMP Venice Night Trail è difatti un city trail piuttosto tecnico ed impegnativo, ma molto affascinante e spettacolare, che farà vivere la suggestiva esperienza di correre di notte in una città unica al mondo, avvolti nel silenzio e accompagnati dalla dolce melodia dell’acqua. Quest’anno, inoltre, vivranno la particolare ricorrenza delle celebrazioni per i 1600 anni della fondazione di Venezia.

Molti sono infatti di atleti provenienti dall’estero, e precisamente da: Argentina, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Corea del Sud, Costa Rica, Danimarca, Ecuador, Filippine, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Marocco, Messico, Moldavia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Spagna, Stati Uniti, Sud Africa, Svezia, Svizzera, Turchia, Ungheria.

Anche a livello nazionale, la manifestazione è stata di richiamo per atleti provenienti da Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino, Umbria, Valle D’Aosta.

La gara prenderà il via alle ore 21, ma la festa inizierà già dalle 14.30 del pomeriggio, con l’apertura dell’area espositiva del CMP Venice Running Village in totale sicurezza, dove gli atleti potranno ritirare il pettorale e il pacco gara in un’area completamente protetta e conoscere le ultime novità nel campo del mondo del running e dell’alimentazione.

Sarà, infatti, presente anche quest’anno il title sponsor CMP, questa mattina rappresentato da Nicolò Rossignoli: “Come CMP e Fratelli Campagolo siamo orgogliosi di far parte per il terzo anno di un evento unico come questo, perché capita solo in questa occasione di poter correre e vivere Venezia di notte. Assieme agli organizzatori abbiamo realizzato il pacco gara e non vediamo l’ora di poter applaudire gli atleti dopo tanto tempo”.

La t-shirt sarà un articolo di altissima qualità per la tecnologia dry function e l’utilizzo di tessuti altamente traspirante, con sfumature di rosso, nero e grigio, e riporterà la storica data del 4 aprile 2020. Un dettaglio che col passare del tempo acquisterà grande valore e la renderà davvero un pezzo unico perché, così come è accaduto per i Giochi Olimpici di Tokyo, simboleggerà l’interruzione a livello planetario dello sport nel 2020 e la sua ripartenza nel 2021. La maglia presenta, inoltre, una doppia stampa: lo skyline di Venezia sul petto e la mappa della città, con tanto di percorso, disegnata sul dorso. Su entrambi i lati, l’hastag #runthebridges rinfrescherà la memoria sulla peculiarità di questo city trail: i 51 ponti.

In collegamento c’era anche Francesco Palmisano di Dolci Palmisano, la pasticceria tradizionale e storico sponsor degli eventi targati Venicemarathon: “La nostra azienda produce tipicità veneziane e siccome per noi lo sport è un piacere, desideriamo addolcire le manifestazioni in cui partecipiamo con i nostri prodotti”.

Un'altra azienda del territorio intervenuta quest’oggi è La Grandi Molini Italiani, che invece ci mette il salato. “Siamo felici di essere presenti a questo grande evento che rappresenta un importante momento di ripartenza e la nostra partecipazione è per noi un modo per restituire qualcosa al territorio. Parteciperemo sia nel ristoro che nel pacco gara con le nostre schiacciatine” – queste le parole di Francesco Angelini.

Anche per Alì Supermercati, il CMP Venice Night Trail rappresenta un importante momento di ripartenza: "Sentiamo tutti la necessità di ripartire e questa manifestazione ci farà tornare a correre tutti insieme, amatori e professionisti, tutti accomunati dalla voglia di stare all'aria aperta, pur rispettando le distanze di sicurezza. Quest'anno abbiamo accolto subito la possibilità di sostenere anche questo evento perchè crediamo che lo sport sia uno dei più sani momenti di condivisione e aggregazione." - queste le parole di Matteo Canella Responsabile Affari Generali di Alì S.p.A. Le hostess Alì e l'immancabile mascotte arancione a forma di accento distribuiranno gadget e brandizzate Alì saranno anche i pacchi gara destinati a tutti i partecipanti.

Gli organizzatori hanno poi ringraziato anche tutti gli altri sponsor e partner coinvolti: Pro Action ‘sport nutrition partner’; San Benedetto ‘acqua ufficiale’; Bavaria ‘official beer’; Radio Deejay ‘radio ufficiale’ e Fairbnb.coop, la piattaforma del turismo sostenibile che devolve il 50% delle proprie commissioni a progetti delle comunità locali.

CMP Venice Night Trail: - 10 giorni al via
cs
Sono oltre 3.000 gli atleti che sabato 28 agosto daranno vita alla quinta edizione del city trail notturno organizzato da Venicemarathon, sfidandosi lungo l’affascinante percorso veneziano di 16 chilometri e 51 ponti.
Migliorata ulteriormente la logistica dell’evento che quest’anno sarà ancora più agevole, con l’auto direttamente alla partenza, e garantirà la massima sicurezza. Iscrizioni ancora aperte e ultimi 100 pettorali disponibili!


Venezia, 18 agosto 2021
 - Venezia è pronta ad illuminarsi per accogliere le migliaia di lampade in movimento che sabato 28 agosto daranno vita alla quinta edizione del CMP Venice Night Trail, il city trail notturno organizzato da Venicemarathon, che quest’anno avrà come nuova sede di partenza, arrivo e dei servizi pre e post gara l’area marittima del Porto Venezia, e più precisamente il Terminal Crociere 123.
 
Quest’area, molto ampia e dotata di numerosissimi posti auto offrirà ai runners la comodità di poter lasciare la propria auto a ridosso della linea di partenza e arrivo, nei parcheggi completamente gratuiti e vigilati presenti nel Terminal.

Mancano solo 10 giorni all’evento e gli iscritti sono già oltre 3.000. Le iscrizioni sono comunque ancora aperte e restano solo 100 pettorali disponibili. Inoltre, coloro che nei mesi scorsi avevano preferito posticipare al 2022 l’iscrizione fatta nel 2020, potranno comunque ripristinare per quest’anno la propria registrazione, semplicemente mandando un’email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il CMP Venice Night Trail, come sempre, sarà un city trail piuttosto tecnico ed impegnativo di 16 km e 51 ponti, ma affascinante e molto spettacolare, che farà vivere la suggestiva esperienza di correre di notte in una città unica al mondo, avvolti nel silenzio e accompagnati dalla dolce melodia dell’acqua. Quest’anno, inoltre, gli atleti correranno in un’atmosfera ancora più straordinaria poiché l’evento è inserito nel programma delle celebrazioni per i 1600 anni della fondazione di Venezia.

“Abbiamo lavorato con grande impegno per riorganizzare questa suggestiva e molto amata manifestazione dopo il lungo periodo di stop forzato a causa della pandemia – commenta il presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva – e diamo, fin d’ora, il benvenuto a tutti coloro che daranno vita alla quinta edizione del CMP Venice Night Trail”.

La gara prenderà il via alle ore 21 di sabato 28 agosto, ma la manifestazione inizierà già dalle 15 del pomeriggio, con l’apertura dell’area espositiva del CMP Venice Running Village. Il villaggio accoglierà tutti gli atleti iscritti alla gara per il ritiro dei pettorali e dei pacchi gara e le molte aziende sponsor che promuoveranno le ultime novità nel campo dell’abbigliamento sportivo, delle calzature sportive e dell’alimentazione, in un’ area molto ampia dove sarà garantito il distanziamento interpersonale e il pieno rispetto delle normative anti-Covid.

Molte sono infatti le aziende che correranno al fianco della manifestazione. Il brand di abbigliamento sportivo CMP del gruppo F.lli Campagnolo si conferma come title sponsor per il terzo anno consecutivo, così come prosegue l’impegno di Pro Action ‘sport nutrition partner’; San Benedetto ‘acqua ufficiale’; Bavaria ‘official beer’; Alì Supermercati, l’azienda padovana della grande distribuzione; Dolci Palmisano, la pasticceria tradizionale veneta dal 1926 e Radio Deejay ‘radio ufficiale’. Entrano a far parte della squadra da quest’anno anche Grandi Molini Italiani e Fairbnb.coop.

Il CMP Venice Night Trail è un evento organizzato da Venicemarathon con il fondamentale supporto e patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Venezia, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, da Venezia Terminal Passeggeri e aderisce al progetto #EnjoyRespectVenezia, sensibilizzando i concorrenti ad adottare comportamenti responsabili e rispettosi dell'ambiente, del paesaggio, delle bellezze artistiche e dell’identità di Venezia e dei suoi abitanti.
5^ CMP Venice Night Trail: iscrizioni ancora aperte. L’evento sarà più comodo, sicuro e quest’anno con l’auto direttamente alla partenza!
cs

Il prossimo 28 agosto i runners che correranno il 5^ CMP Venice Night Trail saranno ancora più agevolati perché verranno ospitati dal Terminal Crociere 123 e potranno usufruire dei numerosissimi parcheggi gratuiti vigilati a disposizione, proprio adiacenti all’area di partenza e arrivo. Qui verrà allestito anche il CMP Venice Running Village in totale sicurezza, favorendo il distanziamento interpersonale e nel pieno rispetto delle normative anti-Covid. Iscrizioni ancora aperte e disponibili sul sito www.venicenightrail.it

Lunedì 9 agosto 2021 - Il CMP Venice Night Trail, è un evento organizzato da Venicemarathon con il fondamentale supporto e patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Venezia, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e Venezia Terminal Passeggeri, sposato dal brand di abbigliamento sportivo CMP ed inserito nel programma delle celebrazioni per i 1600 anni della fondazione di Venezia. Oltre all’emozione unica di correre di notte nel centro storico di Venezia, gli atleti vivranno così un’atmosfera ancora più straordinaria e suggestiva.

Il via della manifestazione del prossimo 28 agosto sarà dato, quest’anno, dall’area Marittima del Porto Venezia. Cambia così il luogo di partenza, arrivo e dei servizi pre e post gara del city trail notturno organizzato da Venicemarathon, che fino al 2019 era stato ospite dell’area portuale di San Basilio.

Il Terminal 123 è un’area molto ampia, dotata di numerosissimi parcheggi, che favorirà il distanziamento interpersonale e il pieno rispetto delle normative anti-Covid, permetterà l’allestimento del CMP Venice Running Village in totale sicurezza, dove gli atleti potranno ritirare il pettorale e il pacco gara in un’area completamente protetta, e offrirà ai runners la comodità di poter parcheggiare proprio a ridosso dell’area di partenza e arrivo, nei numerosissimi parcheggi completamente gratuiti e vigilati, evitando così l’utilizzo di mezzi di trasporto. Infine, i partecipanti potranno utilizzare la propria auto per il deposito dei propri effetti personali.

La partenza della manifestazione è prevista attorno alle ore 21 e verrà organizzata nel pieno rispetto delle disposizioni in vigore, seguendo i protocolli emanati dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera.

Resta invariata la tipicità dell’evento, ovvero correre di notte in una città unica al mondo, avvolti nel silenzio e accompagnati dalla dolce melodia dell’acqua e affrontando 16 i chilometri e 51 i ponti.

Il percorso si addentrerà nelle zone più tipiche di Venezia, attraversando campi e campielli di suggestiva bellezza, spingendosi fino alla Biennale, per poi risalire passando per Piazza San Marco, il ponte dell’Accademia e Punta della Dogana. Da qui gli atleti risaliranno le Fondamenta delle Zattere fino a San Basilio, lungo il Canale della Giudecca, per poi attraversare l’area portuale e imboccare il rettilineo finale e raggiungere la finish line posta alla fine del Terminal 123.

Le iscrizioni sono ancora aperte. Inoltre, data la nuova dislocazione più sicura e comoda dell’area di partenza-arrivo e di tutti i servizi pre e post gara, gli organizzatori danno la possibilità a tutti coloro che hanno deciso di posticipare al 2022 l’iscrizione fatta nel 2020, di poter ripristinare la propria iscrizione per quest’anno, mandando un’email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Hanno inoltre sposato l’iniziativa aziende come: Pro Action, San Benedetto, Alì Supermercati, Bavaria, Dolci Palmisano, Grandi Molini Italiani, Fairbnb.coop e Radio Deejay. Il CMP Venice Night Trail rientra inoltre nel progetto #EnjoyRespectVenezia.

Meno un mese al 5^ CMP Venice Night Trail!
cs

Svelate la maglia e la medaglia dell’evento in programma a Venezia nella serata di sabato 28 agosto. Rimangono solo 500 pettorali.

Venezia, 28 luglio 2021 - Tra un mese esatto, nella serata di sabato 28 agosto (partenza ore 21 circa), torna a Venezia il CMP Venice Night Trail, uno degli eventi di trail running più affascinanti al mondo, che vedrà sfidarsi, a lume di torcia, migliaia di atleti lungo i 16 chilometri e i 51 ponti del percorso, nella suggestiva atmosfera della notte veneziana.

Il city trail notturno, organizzato da Venicemarathon con il patrocinio del Comune di Venezia, quest’anno taglierà il traguardo della quinta edizione e sarà uno dei moltissimi eventi celebrativi per i 1600 anni della fondazione di Venezia. Oltre all’emozione unica di correre di notte nel centro storico di Venezia, gli atleti vivranno così un’atmosfera ancora più straordinaria e suggestiva.

La manifestazione sarà organizzata in totale sicurezza, seguendo i protocolli emanati dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera e nel pieno rispetto delle disposizioni in vigore.

Il CMP Venice Night Trail anche quest’anno saprà stupire anche per il capo tecnico che gli organizzatori, assieme all’azienda CMP, regaleranno a tutti gli iscritti. La t-shirt sarà un articolo di altissima qualità per la tecnologia dry function e l’utilizzo di tessuti altamente traspirante, con sfumature di rosso, nero e grigio, e riporterà la storica data del 4 aprile 2020. Un dettaglio che col passare del tempo acquisterà grande valore e la renderà davvero un pezzo unico perché, così come sta accadendo per i Giochi Olimpici di Tokyo, simboleggerà l’interruzione a livello planetario dello sport nel 2020 e la sua ripartenza nel 2021. La maglia presenta, inoltre, una doppia stampa: lo skyline di Venezia sul petto e la mappa della città, con tanto di percorso, disegnata sul dorso. Su entrambi i lati, l’hashtag #runthebridges rinfrescherà la memoria sulla peculiarità di questo city trail: i 51 ponti.

La medaglia, che tutti i finishers riceveranno al traguardo, è stata invece scelta dagli stessi runners attraverso un social contest, che si è concluso lo scorso 23 luglio. Il modello che ha ricevuto più preferenze, circa un centinaio, vede raffigurato un runner che affronta di corsa un ponte, al cospetto del Leone Alato di San Marco, simbolo della città.

Nel frattempo, proseguono le iscrizioni e restano a disposizione solo gli ultimi 500 pettorali e a breve gli atleti riceveranno, tramite email, tutte le info utili e il percorso dettagliato.

Molte sono le aziende che correranno al fianco del city trail: CMP, Pro Action, San Benedetto, Alì Supermercati, Bavaria, Dolci Palmisano, Grandi Molini Italiani e Radio Deejay. Il CMP Venice Night Trail rientra inoltre nel progetto #EnjoyRespectVenezia e, come sempre, preziosa sarà la collaborazione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e di Venezia Terminal Passeggeri.

5^CMP Venice Night trail: 50 giorni al via!
cs

Sabato 28 agosto torna a Venezia la magia del trail notturno organizzato da Venicemarathon.

Restano solo 1.000 pettorali disponibili

Venezia, 9 luglio 2021 - Si riaccende in laguna la magia della corsa notturna con la quinta edizione del CMP Venice Night Trail, il city trail organizzato da Venicemarathon con il patrocinio del Comune di Venezia e in programma nella serata di sabato 28 agosto, con partenza alle ore 21.

Il trail è stato inserito nel ricchissimo cartellone di eventi celebrativi per i 1600 anni dalla fondazione di Venezia e gli atleti vivranno così un’atmosfera ancora più straordinaria.

Come sempre, saranno 16 i chilometri da coprire e 51 i ponti da affrontare per vivere la suggestiva esperienza di correre di notte in una città unica al mondo, avvolti nel silenzio e accompagnati dalla dolce melodia dell’acqua.

Il percorso si addentrerà nelle zone più tipiche di Venezia, attraversando campi e campielli di suggestiva bellezza, spingendosi fino a Sant’Elena e alla Biennale, per poi risalire passando per Piazza San Marco, il ponte dell’Accademia e Punta della Dogana. Da qui gli atleti risaliranno le Fondamenta delle Zattere fino a San Basilio, lungo il Canale della Giudecca.

Partenza e arrivo della manifestazione saranno accolti, come sempre, nel Sestiere di Dorsoduro, ospiti dell’area portuale, grazie alla collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e della “Venezia Terminal Passeggeri”.

Dopo il sold out dell’edizione 2020 cancellata a causa dell’emergenza sanitaria, e in seguito alla doppia possibilità che gli organizzatori hanno lasciato agli atleti già iscritti di confermare per il 2021 o posticipare al 2022, proseguono le iscrizioni e restano a disposizione 1.000 pettorali.

Molte le aziende che supportano l’iniziativa: CMP, Pro Action, San Benedetto, Alì, Bavaria, Palmisano, Interparking.

CMP Venice Night Trail: si corre sabato 28 agosto 2021
cs
Venezia, 27 aprile 2021 - Il CMP Venice Night Trail si sposta a sabato 28 agosto per non perdere la sua autenticità, ovvero la magia di far correre di notte gli atleti a Venezia a “lume di torcia”.

Il nuovo DPCM dello scorso 22 aprile, pur dando importanti segnali di apertura anche per la ripresa delle attività sportive, ha mantenuto alcune restrizioni tra le quali il "coprifuoco" alle ore 22 fino al 31 luglio. Tale provvedimento ha costretto gli organizzatori a posticipare di oltre due mesi la manifestazione, inizialmente prevista per sabato 5 giugno.

Proseguendo con entusiasmo nell'impegno organizzativo, appare evidente che, ad oggi, purtroppo non vi è nessuna certezza di poter far vivere agli atleti la magia di Venezia di notte – illustra il presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva - L'ipotesi di anticipare l'orario della corsa al pomeriggio stravolgerebbe completamente il contenuto stesso dell'evento e, inoltre, sarebbe impraticabile correre per Venezia, tra la gente comunque numerosa di sabato pomeriggio”.

“Abbiamo quindi deciso di spostare la gara alla serata di sabato 28 agosto – prosegue Rosa Salva - per mantenere la nostra tradizione e far vivere un'esperienza unica agli atleti, tra calli e campielli illuminati dalle torce. Siamo giunti a questa decisione con rammarico ma con la consapevolezza che la sicurezza, la qualità organizzativa e il fascino della manifestazione siano valori da preservare ad ogni costo”.

Le iscrizioni già confermate saranno automaticamente valide per il 28 agosto. Gli atleti che non potranno o vorranno partecipare in quella data, avranno la possibilità di posticipare l’iscrizione al 2022 semplicemente inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Buon compleanno Venezia!
cs
BUON COMPLEANNO VENEZIA!
Oggi celebriamo il 1600° anniversario della fondazione della città di Venezia La data coincide con l'inizio della costruzione della chiesa di San Giacometo a Rialto: lo sapevi?
Segui tutti gli aggiornamenti all'interno della pagina ufficiale Venezia1600!
CMP Venice Night Trail, Jesolo Moonlight Half Marathon e Venicemarathon: si riparte!
cs
5^CMP Venice Night Trail - sabato 5 giugno
10^ Jesolo Moonlight Half Marathon&10K - sabato 26 giugno
35^ Venicemarathon&10K – domenica 24 ottobre
Aperte le iscrizioni agli eventi 2021

Venezia, 26 febbraio 2021 - La macchina organizzativa di Venicemarathon è al lavoro con l’entusiasmo di sempre e tanta voglia di far vivere agli appassionati le emozioni dei grandi eventi, pur nel rispetto delle restrizioni in vigore e delle normative organizzative emanate dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera.
Un anno significativo per Venicemarathon che festeggerà 3 importanti anniversari: si parte sabato 5 giugno con il 5^ CMP Venice Night Trail in programma a Venezia, si prosegue sabato 26 giugno con la decima edizione della Jesolo Moonlight Half Marathon&10K e si conclude in bellezza domenica 24 ottobre con la 35^ Venicemarathon&10K.

CMP Venice Night Trail
L’affascinante city trail notturno di Venezia offrirà la straordinaria esperienza di correre di notte in una città unica al mondo, avvolti nel silenzio e accompagnati dalla dolce melodia dell’acqua. Il percorso di 16 chilometri e 51 ponti si addentrerà come sempre nelle zone più tipiche di Venezia, attraversando campi e campielli di suggestiva bellezza, spingendosi fino a Sant’Elena e alla Biennale, per poi risalire passando per Piazza San Marco, il ponte dell’Accademia e Punta della Dogana. Da qui gli atleti risaliranno le Fondamenta delle Zattere fino a San Basilio, lungo il Canale della Giudecca. Partenza e arrivo della manifestazione saranno, come sempre, allestiti nel Sestiere di Dorsoduro, ospiti dell’area portuale di San Basilio grazie alla collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e della “Venezia Terminal Passeggeri”.
Le iscrizioni sono aperte e gli atleti iscritti all’edizione 2020 possono scegliere di confermare la propria partecipazione oppure posticiparla al 2022. In considerazione delle tante richieste pervenute, l'organizzazione accetterà inoltre 1.000 nuove iscrizioni. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito www.venicenighttrail.it

Jesolo Moonlight Half Marathon & 10K
La mezza maratona al “chiaro di luna” è pronta a spegnere 10 candeline. Organizzata in collaborazione con la Città di Jesolo, anche quest’ anno la 21K sarà abbinata alla 10K e, come da tradizione, entrambe le gare si correranno al calar del sole, con i romantici colori del tramonto lungo scenari molto suggestivi, con un’alternanza di aspetti naturalistici diversi tra loro come il mare, il fiume, la pineta, il lungomare e la spiaggia. Partenza e arrivo della manifestazione saranno allestiti nei pressi di Piazza Milano dove sorgerà anche il Moonlight Village. Le iscrizioni sono aperte e gli atleti iscritti all’edizione 2020 possono scegliere di confermare la propria partecipazione oppure posticiparla al 2022. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito www.moonlighthalfmarathon.it

35^ Venicemarathon e VM10KM
La Maratona di Venezia, che lo scorso anno è riuscita comunque a mantenere viva la tradizione e dare senso di continuità attraverso una gara virtuale e la corsa simbolica “OneForAll”, quest’anno punta a riportare i suoi appassionati a correre dal vivo tra arte, storia e cultura, sullo straordinario percorso che da Stra giunge nel cuore di Venezia, in Riva Sette Martiri.
Le iscrizioni sono aperte e gli atleti iscritti all’edizione 2020 possono scegliere di confermare la propria partecipazione oppure posticiparla al 2022. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito www.venicemarathon.it