Nella nottata veneziana vincono Giovanni Iommi e Ilaria Gurini
Il Garmin Venice Night Trail si conferma evento di grande successo

In una fresca e limpida nottata veneziana, la prima luce a far capolino nell’area portuale di San Basilio è stata quella di Giovanni Iommi. L’atleta della G.P. Livenza Sacile ieri sera ha bissato il successo dello scorso anno, vincendo la seconda edizione del Garmin Venice Night Trail, con il tempo di 58’20”, dopo aver affrontato 16 chilometri e superato 51 ponti. “Sono contento di essermi riconfermato anche quest’anno, ho saputo difendermi bene. Questo trail è tosto ma molto bello”.

Alle sue spalle, con un distacco di 43”, è giunto il 5 volte campione del mondo di corsa in montagna Marco De Gasperi, rimasto solo al comando della gara fino a pochi metri dal traguardo, ma beffato all’ultimo da un errore di percorso. Per il valtellinese: “E’ stato un ottimo allenamento in vista degli appuntamenti di Coppa del Mondo di Skyrunning che mi attendono quest’estate. Non sono abituato ai ponti e quindi ho fatto un po’ di fatica, ma nel complesso è stato molto spettacolare. Peccato aver sbagliato strada nel finale ed essermi giocato così la vittoria”.

In campo femminile, trionfo per la veneziana Ilaria Gurini, portacolori della Essetre Running, “E’ sempre bello correre a casa ed è la prima volta che corro con una luce frontale. Mi è piaciuto molto passare in zone di Venezia meno turistiche e più autentiche”.

E' stata una bella avventura anche per l’ultratrailer Stefano Gregoretti che si è goduto la città di notte “Ho corso da turista, osservando le bellezze di Venezia. E’ stato molto affascinante”. Oggi, Gregoretti sarà al Mugello per un trail di 60 km, mentre all’orizzonte c’è una nuova impresa: la traversata della Namibia (2300 km) a piedi.

Spettacolare ed emozionate è stata anche quest'anno la partenza, con i corridori che hanno formato un serpentone luminoso di lampade frontali che si è diretto verso il Ponte di Calatrava. Dal sestiere di Dorsoduro i concorrenti sono entrati poi in quello di Cannaregio, correndo lungo le fondamenta, le calli e i campi fino a S. Elena dove era allestito un punto ristoro. Il fascino di Venezia by night è continuato lungo Riva dei Sette Martiri con lo spettacolare passaggio in Piazza San Marco. Il ponte dell'Accademia ha riportato poi i corridori dall'altra parte del Canal Grande, per arrivare fino alla Punta della Dogana e risalire le Zattere lungo il Canale della Giudecca per giungere al traguardo a San Basilio.

Entusiasta il presidente del Venicemarathon Club Piero Rosa Salva: "Quest’edizione, che ha visto chiudere le iscrizioni con diversi mesi d’anticipo per sold out pettorali, conferma che l’intuizione che abbiamo avuto lo scorso anno è stata davvero vincente. Adesso dobbiamo solo capire come crescere, mantenendo alta la qualità dei servizi e rispettando standard di sostenibilità ambientale e sicurezza. Desidero ringraziare l'Amministrazione Comunale, il title sponsor Garmin e tutte le aziende che supportano questo evento, il Porto per averci ospitati, le Forze dell’ordine, la Protezione Civile e i volontari per essere stati anche quest'anno al nostro fianco.

Ordine d'Arrivo:
1. Giovanni Iommi 58'20"
2. Marco De Gasperi 59'03"
3. Lorenzo Turrini 1h01'01"

1. Ilaria Gurini 1h09"32"
2. Kristel Mottin 1h11'41"
3. Giulia Franceschinis 1h12'16"

Garmin Venice Night Trail e Alì Venice Running Days, sabato 29 e domenica 30 aprile
Un weekend a tutto running, di notte a Venezia e di giorno al Parco San Giuliano di Mestre
Oltre 3000 partecipanti sono attesi a Venezia sabato sera per il trail notturno con Marco De Gasperi e Stefano Gregoretti. Pettorali sold out da diversi mesi. Iscrizioni a gonfie vele ma ancora aperte, invece, per Corrimestre e La Panoramica di domenica al Parco San Giuliano di Mestre.

Sarà un weekend a tutto running quello che Venezia e Mestre vivranno nella notte di sabato 29 aprile e nella giornata di domenica 30 aprile grazie al doppio appuntamento sportivo organizzato dal Venicemarathon Club.

Tremila luci in movimento illumineranno ponti, calli e campielli di Venezia con il Garmin Venice Night Trail che alle ore 21 partirà dall'area portuale di San Basilio e vedrà gli atleti impegnati a percorrere 16 chilometri, nella magica e romantica atmosfera notturna di Venezia, e affrontare 51 ponti della città. Il percorso si addentrerà nelle zone più tipiche della città, con un passaggio in Piazza San Marco. La gara sarà teatro di una simpatica sfida: tutti i partecipanti verranno suddivisi in due squadre, una guidata dal pluricampione di corsa in montagna Marco De Gasperi e l’altra dall’ultrarunner e adventurer Stefano Gregoretti, che si sfideranno fino all’ultimo secondo. Vince la squadra più veloce che, dalla somma di tutti i tempi individuali, otterrà il tempo complessivo più basso. Le iscrizioni sono ormai chiuse da diverso tempo per sold out pettorali.

Domenica 30 aprile sarà il Parco San Giuliano di Mestre cornice verde degli Alì Venice Running Days, con la gara competitiva di 10 km, 9^ Corrimestre, e con la 5^ edizione de La Panoramica, la non competitiva aperta anche fit walkers e nordic walkers di 5,11 e 18 km. Le due corse avranno inizio alle 10 e i percorsi si svilupperanno tra i verdi viali del Parco San Giuliano, di quello dell’Osellino e di Forte Marghera. Per i più piccoli, Baby Maratonella e Percorso 115 Junior. Aperte ancora le iscrizioni ad entrambe le corse fino a domenica mattina.

Speciali premiazioni per i gruppi più numerosi. Verranno premiate le prime 5 società più numerose di atleti classificati. Al primo gruppo sportivo con in gara almeno 40 atleti, il premio consisterà in 2 biglietti aerei per New York (volo di linea Air France/KLM) e al secondo gruppo (con 30 atleti) 2 biglietti aerei per Parigi (volo di linea Air France/KLM).

Alì Venice Running Village, allestito all'interno del Parco San Giuliano (porta blu), sarà il quartier generale dell'evento e sarà aperto sabato 29 dalle 14 alle 19 e domenica 30 aprile a partire dalle 7 del mattino. Qui, ci si potrà iscrivere alla Corrimestre e a La Panoramica sia nella giornata di sabato che domenica mattina, mentre tutti gli iscritti potranno ritirare il pettorale e il pacco gara. Sabato pomeriggio Marco De Gasperi e Stefano Gregoretti firmeranno autografi e incontreranno gli appassionati.

“Venezia e Mestre si apprestano a vivere un nuovo weekend di sport e di festa con il doppio appuntamento sportivo che il Venicemarathon Club propone anche quest’anno con il Garmin Venice Night Trail e gli Alì Venice Running Days – commenta il presidente Piero Rosa Salva - Sabato sera Venezia sarà illuminata da oltre 3000 lampade in movimento che coloreranno ponti, calli e campielli in un trail piuttosto tecnico e abbastanza impegnativo, ma sicuramente unico nel suo genere e molto spettacolare. Domenica invece l’attenzione sarà rivolta agli specialisti delle corse su strada e agli appassionati di fitwalking e nordic walking che potranno godere delle bellezze dei paesaggi naturalistici. Ringraziamo Garmin, Alì Aliper e l’Amministrazione Comunale per essere anche quest’anno al nostro fianco in questo progetto".

Rinnovato, quindi, anche quest’anno l’impegno come title sponsor dei Supermercati Alì Alìper e di Garmin che, dopo le partnership di successo con le 10K abbinate alla Venicemarathon e alla Moonlight Half Marathon, ha deciso di sposare anche il Venice Night Trail.

Il Night Trail – sottolinea Stefano Viganò, Managing Director di Garmin Italia - è un modo per abbracciare i puristi della strada, gli amanti delle corse in notturna e anche chi è alla ricerca di nuovi percorsi e nuove esperienze. Un modo di stare al passo con l’evoluzione del running, un po’ come Garmin che è da sempre alla ricerca di innovazioni all’interno del mondo della tecnologia. Un evento “gioiello” così come il nuovo fenix5....ultimo prodotto di casa Garmin.

“Da sempre – dichiara il Responsabile Affari Generali di Alì Supermercati Matteo CanellaAlì Supermercati sostiene le realtà sportive locali, perché siamo convinti che lo sport sia uno dei più importanti strumenti di aggregazione e formazione, soprattutto per i giovani. Siamo legati in particolar modo al mondo della corsa e sono numerosissime le iniziative a cui Alì ha dato il suo sostegno. Dal 2015 abbiamo deciso di puntare su questa manifestazione che incarna i valori dello sport, del movimento e del benessere in cui Alì crede, tanto da “battezzarla” con il nostro nome. Questa è solo l’ultima nostra impresa sportiva: veniamo infatti dalla Maratona di Padova, che domenica 23 aprile ha visto la partecipazione di ben 30 tra dipendenti e fornitori Alì, insieme al maratoneta Alì per eccellenza Ruggero Pertile”.

Fa il suo ingresso, sempre nella famiglia degli sponsor, lo storico marchio finlandese Karhu, che negli ultimi anni è stato autore di un grande rilancio sul mercato italiano e che ha realizzato la t-shirt tecnica, studiata ad hoc per i tre eventi e omaggiata a tutti gli iscritti.

Altri grandi brand che anche quest’anno affiancano gli Alì Venice Running Days sono: Gatorade, Air France KLM, Acqua San Benedetto e Virgin Active. Tra i fornitori, confermano la loro presenza Interparking Venezia, Battaglio, Bavaria, Palmisano, Gasparini Group e Zuegg.

La manifestazione è organizzata dal Venicemarathon Club in collaborazione con la Città di Venezia, l'Istituzione Bosco e Grandi Parchi, l'Autorità Portuale di Venezia, il Cus Venezia, l'A.S.D. Maratonella di Campalto, il Nordic Walking Italia e i Vigili del Fuoco.

Alì Venice Running Days:Il 29-30 aprile, tutti di corsa o camminando tra parchi e laguna!
Venezia e il Parco San Giuliano si preparano a vivere un intenso week-end di sport e divertimento per tutti con il Garmin Venice Night Trail sabato 29 aprile e con il gran finale domenica 30 aprile nel cuore verde di Mestre, dove si disputerà la 9^ Corrimestre (10 km competitiva) e la 5^ Panoramica (5-11-18 km non competitiva). Per i più piccoli: Baby Maratonella, Giocatletica e il Percorso 115 junior

Sarà un nuovo ed intenso week-end di sport e divertimento quello che Venezia e il Parco San Giuliano si apprestano a vivere sabato 29 e domenica 30 aprile, con il doppio appuntamento sportivo organizzato dal Venicemarathon Club.

Venezia by night sarà teatro del trail notturno di 16 km e 51 ponti “Garmin Venice Night Trail”, manifestazione di grande richiamo che ha visto chiudere le iscrizioni già da diverso tempo con oltre 3000 atleti al via. Domenica 30 aprile la grande festa si sposterà al Parco San Giuliano di Mestre, cornice verde della 5^ edizione degli Alì Venice Running Days, che con le sue diverse proposte sportive coinvolgerà atleti, famiglie, giovani e bambini.

La giornata al Parco avrà inizio alle ore 10 (ritrovo e iscrizioni dalle ore 7 – Porta Blu) con la 9^ Corrimestre, gara di 10 km competitiva riservata a tesserati Fidal e abbinata come sempre alla 5^ Panoramica aperta a tutti, che proporrà tre diversi percorsi da 5,11 e 18 km.

Entrambe le manifestazioni attraverseranno i viali verdi del Parco San Giuliano e il bosco dell'Osellino. I percorsi più lunghi de La Panoramica si spingeranno anche fino a Forte Marghera.

Faranno da contorno una serie di attività ludico motorie riservate ai bambini come la Baby Maratonella, Giocatletica e il Percorso 115 junior.

Il Venice Running Village sarà il quartier generale dell'evento e rimarrà aperto sabato 29 aprile dalle 14 alle 19 (porta blu) e domenica 30 aprile a partire dalle 7 del mattino. Qui ci si potrà iscrivere, ritirare il pettorale e la t-shirt tecnica griffata Karhu, studiata ad hoc per tutti gli eventi, conoscere le ultime novità delle aziende sponsor leader nel settore del running e gustare il tradizionale Pasta Party gratuito per tutti gli iscritti. Per gli accompagnatori il costo sarà di 3 euro e il ricavato sarà interamente devoluto alla “Citta della Speranza”, il progetto sostenuto dai Vigili del Fuoco di Venezia.

Molti sono gli iscritti e si potrà continuare a iscriversi fino a domenica mattina. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito www.alivenicerunningday.it.

Nel frattempo, martedì 18 aprile il Venicemarathon Club dà appuntamento a tutti per l’ultimo allenamento collettivo “Corri X...”, con partenza e arrivo in Piazza Ferretto a Mestre. Si potranno scegliere due percorsi, uno da 5 e uno da 10 km. In entrambi i casi esperti pacers aiuteranno i partecipanti a controllare e gestire il ritmo e all’arrivo ristoro per tutti.

La manifestazione è organizzata dal Venicemarathon Club in collaborazione con la Città di Venezia, l'Istituzione Bosco e Grandi Parchi, l'Autorità Portuale di Venezia, il Cus Venezia, l'A.S.D. Maratonella di Campalto, il Nordic Walking Italia e i Vigili del Fuoco.

Tante le aziende al fianco di questa manifestazione. Rinnovato anche quest’anno l’impegno come title sponsor dei Supermercati Alì Alìper, mentre fa il suo ingresso lo storico marchio finlandese Karhu, sponsor tecnico della manifestazione. Confermata la presenza di Garmin, Gatorade, Air France KLM, Acqua San Benedetto, Virgin Active, Interparking Venezia, Battaglio, Bavaria, Palmisano e Zuegg.

Garmin Venice Night Trail: Gregoretti vs De Gasperi

Stefano Gregoretti è un ultrarunner e adventurer che ha portato a termine una sfida al limite del possibile tra i ghiacci dell’Isola di Baffin. Marco De Gasperi è il cinque volte campione del mondo di corsa in montagna e tuttora detiene il record mondiale di velocità di salita e discesa della via italiana del Monte Bianco. Il 29 aprile, saranno loro gli “special guest” della seconda edizione del Garmin Venice Night Trail nonché i capitani delle due squadre che si sfideranno sui 16 km di percorso, tra calli e campielli, su e giù per 51 ponti della Laguna.

In attesa del grande evento, abbiamo fatto due chiacchiere con entrambi, per capire coe si stanno preparando.
Loro sono pronti per la sfida, e voi?

D: Seconda edizione del Garmin Venice Night Trail. Vi state preparando? Avete studiato il percorso?
Stefano: Non ancora, ma credo che improvviserò. Correre a Venezia, di notte poi, dev’essere affasciante, penserò soprattutto a godermi il percorso.
Marco: Non l’ho studiato, non lo faccio mai prima di una gara. Però me ne hanno parlato molto e tutti mi hanno detto che è bellissimo.

D: Di solto siete abituati a correre e a confrontarvi con i grandi spazi in mezzo alla natura. Come sarà correre in città?
Stefano: Anche se ultimamente mi sono dedicato più alle spedizioni che alle gare, è pur sempre da lì che sono partito, dalle 10 o le 21 km. Quando giro il mondo tutto mi chiedono dell’Italia: abbiamo posti bellissimi e Venezia è uno di questi, quindi non vedo l’ora di correrla. Ci sarà da divertirsi.
Marco: E’ vero che sono più abituato alle gare outdoor, in montagna, ma è vero anche che il contesto di Venezia si presta più di altri, per i continui saliscendi che lo fanno assomigliare a un trail, anche se il terreno è diverso. Mi piacciono i sue e giù, sono nel mio dna e mi piace il connubio tra trail e urban, che tanto successo sta riscuotendo. Insomma, saranno 16 km tutti da scoprire.

D: L’anno scorso l’ospite speciale era Simone Moro, che voi conoscete bene.
Stefano: Un predecessore illustre. Stefano per me è una grande fonte di ispirazione. Riesce a combinare due doti fondamentali: una straordinaria preparazione tecnica e la capacità di trasmettere emozioni. Solo i grandi ci sono riusciti.
Marco: Conosco bene Simone, vive a Bergamo e si allena spesso di corsa da quelle parti. Sarà un onore essere al suo posto. Lui ha una grande forza, non cerca la velocità, quindi immagino che l’anno scorso si sia divertito parecchio.

D: Che consigli vorreste dare a chi correrà il Garmin Venice Night Trail?
Stefano: Di divertirsi il più possibile. Correre di sera a Venezia regalerà tanti spunti e consiglio a chi partecipa di coglierli tutti. Non vale la pena concentrarsi sul cronometro, per arrivare 300° anziché 301° e poi perdersi la bellezza di quello che sta attorno. State attenti a quello che mangiate prima della gara, non esagerate. Piuttosto tenetevi la fame per il pasta party alla fine della gara!
Marco: Il percorso è molto muscolare, con i ponti e i continui su e giù, quindi chi è già allenato, magari correndo trail, sarà sicuramente avvantaggiato. Chi invece non corre in montagna farebbe bene a prepararsi magari con qualche ripetuta su un cavalcavia, per non trovarsi impreparato. E’ anche vero che sono gare relativamente corte e veloci, quindi servirà anche essere scattanti, per approfittarne quando il percorso consentirà un allungo.

D: Voi due vi conoscete, siete amici e legati da stima e affetto. Ma al Venice Night trail darete l’uno contro l’altro. Come pensi di battere il tuo avversario?
Stefano: Se si parla di corsa non c’è gara tra me e lui, il divario è troppo grande, dovrei legarlo! Forse potrei batterlo nel nuoto. Magari proverò a buttarlo in un canale!
Marco: Sicuramente Stefano starà facendo la danza del vento e della pioggia, per avere a Venezia le stesse condizioni meteo a cui è abituato. Ma casca male, non siamo nell’Artico e cercherò di sfruttare questo vantaggio. Lui ha più resistenza, ma io sono più veloce! Però lo conosco, è un competitivo e non partirà dandosi già come perdente, quindi dovrò stare attento.

Il Garmin Venice Night Trail si illumina con Marco De Gasperi e Stefano Gregoretti
I due testimonial di Garmin saranno al via del trail notturno di Venezia organizzato da Venicemarathon Club e in programma nella serata di sabato 29 aprile e guideranno due squadre che si sfideranno all’ultimo secondo.

Marco De Gasperi e Stefano Gregoretti illuminano il Garmin Venice Night Trail, in programma nella serata di sabato 29 aprile, con partenza alle ore 21, a Venezia.

Pluricampione di corsa in montagna il primo, ultrarunner reduce da spettacolari traversate il secondo. I due testimonial Garmin saranno al via del suggestivo trail di 16 km e 51 ponti, organizzato dal Venicemarathon Club in collaborazione con Garmin, che si snoda tra calli e campielli della Venezia notturna.

La novità è la simpatica e originale sfida che vedrà coinvolti tutti gli iscritti. I partecipanti saranno infatti suddivisi in due squadre – una guidata da De Gasperi e una da Gregoretti – che si sfideranno fino all’ultimo secondo. Vince la squadra più veloce che, dalla somma di tutti i tempi individuali, otterrà il tempo complessivo più basso.

Inoltre, De Gasperi e Gregoretti saranno già nel pomeriggio di sabato 29 aprile (dalle 15 alle 19) ospiti dello stand Garmin del Venice Running Village, al Parco San Giuliano, a disposizione del pubblico e degli appassionati per autografi e consigli.

Marco De Gasperi, classe 1977, è una vera e propria leggenda della corsa in montagna. Cinque volte campione mondiale, vanta inoltre numerosi successi e primati nello sky-running, rendendolo forse il più forte e completo specialista mondiale nelle corse in altitudine.

Stefano Gregoretti si definisce invece “ultrarunner e adventurer”. E’ l’uomo delle spedizioni impossibili, tra i ghiacci e nel deserto, di corsa come in bici o sugli sci. E’ reduce da un’impresa incredibile, l’Artic Extreme, dove ha percorso 1000 km a temperature rigidissime attraversando tre regioni dell’Artico canadese di corsa, sugli sci e in biciletta.

In occasione dell’evento gli appassionati di tecnologia avranno la possibilità di toccare dal vivo gli ultimi due nati in casa Garmin per il running e multisport: fenix5 e Forerunner 935. Due orologi di alta gamma in grado di rispondere ad esigenze specifiche anche dei target più esigenti.

Forerunner 935, un vero e proprio peso piuma: un GPS smart sportwatch con innovative funzioni per l’analisi delle prestazioni sia in gara che in allenamento, rilevazione cardiaca al polso, profili sport integrati, possibilità di personalizzazione e design compatto in soli 49 grammi di peso

La nuova serie fe¯nix® 5 invece rappresenta la naturale evoluzione dell’ormai famosa e tanto apprezzata serie di GPS sportwatch multisport. Tre modelli accomunati da una sofisticata tecnologia e arricchiti da un design ricercato e impiego di materiali preziosi che rendono i nuovi fe¯nix® 5 robusti, performanti ed eleganti. Tra questi spiccano fe¯nix® 5S, leggero e dalle dimensioni adatte ai polsi più piccoli e sottili, il modello fe¯nix® 5 dalle dimensioni intermedie e fe¯nix® 5X, il primo device cartografico della famiglia.

Le iscrizioni al Garmin Venice Night Trail sono ormai chiuse da diverso tempo per sold out pettorali ma è possibile, invece, ancora iscriversi al doppio appuntamento sportivo del giorno successivo, domenica 30 aprile, con la 9^ Corrimestre (10 km competitiva) e la 5^ Panoramica (5 - 11 e 18 km) che si svolgeranno nei viali verdi del Parco San Giuliano di Mestre, nel bosco dell’Osellino e Forte Marghera e che daranno vita agli ‘Alì Venice Running Days’, l’intenso e partecipato weekend sportivo che il Venicemarathon Club propone da ormai da cinque edizioni. Faranno da contorno una serie di attività ludico motorie all'aria aperta riservate ai bambini come la Baby Maratonella, Giocatletica e il Percorso 115 junior.
Indovina chi viene... al Garmin Venice Night Trail
Uno è il cinque volte campione del mondo di corsa in montagna e tuttora detiene il record mondiale di velocità di salita e discesa della via italiana del Monte Bianco.
L’altro è un ultrarunner e adventurer che ha portato a termine una sfida al limite del possibile tra i ghiacci dell’Isola di Baffin: 47 ore per percorrere 150 km, trainando una slitta di 40 kg, con 51 gradi sotto lo zero e il vento gelido dell’artico.
Il prossimo 29 aprile saranno loro gli ospiti speciali della Garmin Venice Night Trail.
 
 
Avete già capito chi sono?
 
Se siete appassionati di outdoor e trailrunning conoscerete sicuramente Marco de Gasperi e Stefano Gregoretti. Sappiamo che le loro imprese e i loro risultati hanno saputo entusiasmare tanti di voi.
Bene, il 29 aprile avrete la possibilità di conoscerli e correre al loro fianco, perché sono proprio loro i due ospiti speciali della seconda edizione del Garmin Venice Night Trail, 16 km di trail urbano nella splendida cornice di una Venezia notturna. Partenza alle 21.00 da San Basilio.
L'evento, organizzato da A.s.d. Venicemarathon Club in collaborazione con CUS Venezia, fa parte dei Venice Running Days e precederà, come sempre, la corsa "green" - non competitiva "La Panoramica" con le tre distanze (5/11/18 Km) e la competitiva "Corrimestre" di 10Km, che si svolgeranno domenica al Parco san Giuliano.
L’anno scorso, alla prima edizione del Venice Night Trail parteciparono 2000 runner. Quest’anno l’evento ha già raggiunto quota 3000 iscrizioni e quindi è già “sold out”.
Marco e Stefano sono stati preceduti, nella prima edizione, da Simone Moro, l’alpinista che l’anno scorso scalò il Nanga Parbat oltre che l’unico nella storia ad aver scalato d’inverno quattro cime sopra gli 8.000 metri.
Così come fece lui un anno fa, Marco e Stefano saranno nel pomeriggio di sabato 29 aprile allo stand Garmin del Venice Running Village, al Parco San Giuliano. Tra una foto e un autografo, sarà l’occasione per conoscerli più da vicino e scambiare qualche parola con loro.
E il giorno dopo li ritroverete al via della gara, perché saranno proprio loro i capitani delle due squadre che si sfideranno per contendersi i fantastici premi Garmin in palio!
Se siete tra i 3000 fortunati che sono riusciti ad aggiudicarsi un pettorale, allenatevi perché non sarà facile stare al loro passo. Altrimenti non disperate: Marco e Stefano vi aspettano sabato, allo stand Garmin del Venice Running Village.
Questo sito web utilizza cookie. I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.